/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 27 febbraio 2024, 17:28

VIDEO. «Ciao nonno Regi, non dimenticheremo mai il tuo sorriso e l’amore con cui seguivi i tuoi clienti»

Tanti sinaghini hanno voluto dare l’ultimo saluto a Reginaldo Denna. La nipote Sara: «Eri fiero di raccontare che oltre a essere nonno di sei nipoti eri riuscito a diventare un nonno bis per ben due volte». A maggio avrebbe festeggiato le nozze di diamante

VIDEO. «Ciao nonno Regi, non dimenticheremo mai il tuo sorriso e l’amore con cui seguivi i tuoi clienti»

«Nonno Regi, eri davvero amato da tutti. Avevi sempre una parola buona, un sorriso e un incoraggiamento. Era fantastico come amorevolmente seguivi le persone in negozio e come le persone che ti hanno conosciuto ti fermavano per strada per parlare con piacere». Sono state commuoventi le parole della nipote Sara che ha ricordato “nonno Regi” come un nonno davvero speciale.

E che sia stata una persona speciale Reginaldo Denna, 86 anni, il commerciante di Sacconago che dal suo negozio dietro alla chiesa vecchia, ha fatto camminare migliaia di bustocchi, lo hanno confermato i tanti sinaghini che gli hanno voluto dare l’ultimo saluto (LEGGI QUI). Era gremita la chiesa parrocchiale di Sacconago: clienti, amici oltre ovviamente parenti che hanno voluto dirgli per l’ultima volta “grazie”.

«Grazie perché hai saputo insegnarci tanto. Tu con le tue canzoni d’una volta che ci cantavi e ballavi in modo buffo e spiritoso per farci sorridere – ha ricordato la nipote – tu con i tuoi racconti simpatici di gioventù… La cosa più sorprendente è che sapevi che te ne saresti andato a breve e prima di Natale quando ci hai voluto riunire per il tuo compleanno, ci hai raccomandato e detto: “Vogliatevi sempre bene, state sempre uniti, ma soprattutto abbiate cura di vostra madre, nonna e bisnonna”. Il tuo pensiero ancora una volta non era per te, ma rivolto a tua moglie Maria con la quale a maggio avreste festeggiato i vostri sessant’anni di matrimonio».

Un traguardo che nonno Regi teneva moltissimo a festeggiare. «Tu alla fine – Sara era sicura – ce l’hai fatta lo stesso a onorarla, lo hai fatto giorno dopo giorno con una vita insieme alla nonna, fino al tuo ultimo respiro». Ed era anche fiero, Reginaldo Denna, di raccontare a tutti di essere nonno di sei nipoti e nonno bis per ben due volte.

«Ora ti saluto con la morsa allo stomaco – ha concluso Sara – che si attenua dopo questo mio sfogo, ma che non scompare. Ricordati che per noi sei stato un marito, padre, nonno, bisnonno fantastico. Ti ameremo per sempre, ma tu proteggici da lassù».

A officiare la cerimonia funebre, il parroco don Claudio Caregnato. Nell’omelia ha spronato i fedeli ad affidare la propria vita a chi offre certezze, dignità, consistenza. «Dentro Dio sta l’anelito di sempre – ha detto – Mentre preghiamo per Reginaldo, guardiamo la nostra vita per imparare a orientarla. La parola di Dio ci indica la strada, quella giusta». (VIDEO)

Laura Vignati

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore