/ Calcio

Calcio | 03 maggio 2022, 12:58

La Pro Patria verso Trieste: «Ci teniamo a fare una bella figura. E ad avere un'altra partita in casa per i tifosi»

VIDEO. Il giorno prima del secondo turno di playoff parlano mister Sala e capitano Colombo. Il grazie alla gente che ha sostenuto la squadra a Lecco e non potrà essere presente contro la Triestina: «Dobbiamo stare sul pezzo, può darci tantissimo dal punto di vista morale e della meritocrazia»

Massimo Sala e Riccardo Colombo

Massimo Sala e Riccardo Colombo

Gli ingredienti devono essere sempre quelli cari a mister Sala: equilibrio, ordine, disciplina per questa Pro Patria. Ma per la partita di playoff a Trieste capitano Colombo ci mette una spolverata aggiuntiva e importante: «Saremo lontani, e di mercoledì, non potremo avere tanti tifosi come a Lecco. Diciamo che ci metteremo il 120% per avere un'altra partita in casa».

Si rivolgono così ai tifosi Massimo Sala e Riccardo Colombo, dopo aver messo a fuoco ciò che servirà mercoledì 4 maggio alle ore 20.30 contro la Triestina, secondo turno di playoff agguantato sconfiggendo il Lecco.

GUARDA QUI

Bucchi ha usato termini lusinghieri per la Pro, aggettivi che però a Sala scivolano via. QUI

L'allenatore tigrotto resta l'uomo dei sostantivi e ha una certezza: «Bene gli attestati di stima, ma non cediamo alle provocazioni. Dobbiamo stare sul pezzo. Può darci tantissimo dal punto di vista morale e della meritocrazia. Ci teniamo a fare bella figura».

Raggiunto il primo obiettivo, la salvezza, si è catturato quello dei playoff, poi il primo turno superato. Ora il secondo ci attende mercoledì 4 maggio alle ore 20.30. Non era mai successo a questo gruppo, in questi quattro anni, di arrivare a un simile traguardo. E in un anno che definire tribolato, per la società, è un complimento. Ci vuole dunque la giusta ambizione e la Pro Patria la sta coltivando. Attenendosi sempre alla ricetta equilibrio, ordine e disciplina.

«Non deve cambiare il nostro approccio alla partita, lo stile». Restare se stessi, restare uniti.

Contro il Lecco c'era - anche - la rivalità, contro la Triestina un'amicizia sancita dai playoff ma anche questo non cambia niente: «Sono i playoff, punto - sentenzia Riccardo Colombo - Sarà una partita tosta, di qualità. Dobbiamo continuare con il nostro mantra, difendere la porta e non subire gol». Provare a vincere, con quella carica che si sente negli allenamenti.

Colombo, 21 anni fa, passò dentro playoff così. Oggi a quasi 40 anni commenta: «Fa piacere dopo così tanti anni indossare questa maglia. Però è diverso. Sulla carta sono più forti, poi la partita è secca e dobbiamo vincere per forza. Non è facile, ma restiamo concentrati». Per proseguire il cammino.

Quindi il pensiero va ai tifosi: il grazie per tutti quelli che a Lecco hanno trasmesso una carica unica. Trieste è lontana e la partita si svolge in un giorno di lavoro. Ma la gente può mandare le sue vibrazioni, seguire, sostenere a modo suo. I tigrotti, sentiranno tutti. Tornerà in campo Fietta dopo la squalifica. Indisponibili: Banfi, Ghioldi, Molinari, Piu. Diffidati: Stanzani, Vezzoni, Pierozzi.

Oltre agli 11 titolari, ricorda Sala, ci sono gli altri giocatori che possono far cambiare quello che succede in campo. Pronti a fare la propria parte.

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore