/ Politica

Politica | 11 giugno 2024, 14:03

Maretta nella Lega dopo le Europee. Fontana: «Bossi non si tocca, non scherziamo»

Il presidente della Regione Lombardia ha commentato così le ipotesi di provvedimenti disciplinari del partito nei confronti del Senatur e di Grimoldi: «Bossi è assolutamente il fondatore, colui che ha sempre consentito a tutti noi di svolgere attività»

Attilio Fontana

Attilio Fontana

«Su Bossi non scherziamo. Bossi è una cosa sulla quale neanche si può fare nessun accenno». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della posa della prima pietra per la Gigafactory di De Nora a Cernusco sul Naviglio, replicando a chi gli chiedeva se ci saranno provvedimenti nei confronti di Umberto Bossi e Paolo Grimoldi a seguito delle elezioni europee.

Il Senatur attraverso proprio Grimoldi ha fatto sapere di aver votato alle Europee per Reguzzoni, candidato indipendente nelle liste di Forza Italia. 

«Bossi - ha sottolineato Fontana - è assolutamente il fondatore, colui che ha sempre consentito a tutti noi di svolgere attività. Bossi non si tocca. Su Grimoldi ci sono gli addetti, ci sono i vertici che prenderanno le loro decisioni, vedremo».

(Fem/Adnkronos)

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore