/ Politica

Politica | 27 marzo 2024, 16:50

Sopralluogo di Cosentino all’ospedale di Luino: «Confermato il concorso per l’assunzione di 3 ortopedici, accertato l’avanzamento dei lavori di riqualificazione del pronto soccorso»

Il vicepresidente del Consiglio regionale e capogruppo di Lombardia Ideale ribadisce la «massima attenzione per la struttura dell’Alto Varesotto»

Sopralluogo di Cosentino all’ospedale di Luino: «Confermato il concorso per l’assunzione di 3 ortopedici, accertato l’avanzamento dei lavori di riqualificazione del pronto soccorso»

“Oggi mi sono recato all’Ospedale di Luino per compiere un sopralluogo in un presidio sanitario molto importante per il territorio dell’Alto Varesotto. Ho colto l’occasione per confermare al personale sanitario del reparto di Ortopedia, guidato dal Primario Massimo Masola, che a giorni aprirà - anche su input di Regione Lombardia - un concorso pubblico indetto dall’Ospedale Gaetano Pini di Milano con la finalità di assumere 3 ortopedici che verranno poi distaccati per due anni presso l’Ospedale di Luino. Mi ha fatto oltretutto piacere constatare il buon funzionamento del reparto di Day Hospital ortopedico nonché dei relativi ambulatori”. Lo dichiara Giacomo Cosentino, vicepresidente del Consiglio regionale e capogruppo di Lombardia Ideale.

“ASST Sette Laghi, supportata da Regione - prosegue -, sta facendo il possibile per dare continuità all'attività di Ortopedia a Luino e, più in generale, per continuare a far crescere questo Ospedale, consapevole del ruolo che ricopre per la comunità di queste valli”.

“Mi sono inoltre accertato che i lavori di riqualificazione del Pronto soccorso stessero proseguendo nel migliore dei modi e secondo i tempi previsti”, aggiunge Cosentino.

“Voglio ribadire - afferma il vicepresidente del Consiglio regionale lombardo - che, anche e soprattutto per questo Ospedale, la nostra attenzione è massima e continuiamo a lavorare per migliorarlo sia dal punto di vista delle prestazioni sanitarie sia da quello strutturale”.

“Anche i Sindaci possono e devono, come stanno facendo, dare un contributo alla causa, perché questi sforzi siano pienamente efficaci: un ospedale è attrattivo, e mi riferisco innanzitutto alla capacità di attrarre nuovi professionisti, se lo è il territorio in cui è inserito. Se i comuni tengono al loro ospedale - conclude Cosentino -, facciano capire ai professionisti che vi operano che tengono a loro, li accolgano nel migliore dei modi”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore