ELEZIONI COMUNE DI OLGIATE OLONA
ELEZIONI COMUNE DI MARNATE
 / Busto Arsizio

Busto Arsizio | 09 maggio 2024, 17:10

Campi da padel a Busto: la protesta continua e il cantiere si stoppa. L’amministrazione scrive al ministero

Lavori di abbattimento degli alberi a Madonna in Campagna temporaneamente sospesi. Dopo i presidi e la raccolta firme, proseguiti anche oggi, il Comune sta cercando di capire se sia possibile rivedere il progetto, “risparmiando” così qualche albero. Servirà almeno una settimana. Nel frattempo, il consigliere Tallarida fa sapere che nei prossimi mesi verranno messe a dimora 374 nuove piante

Campi da padel a Busto: la protesta continua e il cantiere si stoppa. L’amministrazione scrive al ministero

Campi da padel e calcetto a Busto Arsizio: il presidio continua e il cantiere si stoppa. Dopo le proteste di lunedì scorso – quando un paio di attivisti si erano arrampicati sugli alberi nell’area di Sacconago per fermare i lavori – e l’incontro con l’amministrazione a Palazzo Gilardoni del giorno successivo, questa mattina i manifestanti sono tornati a Madonna in Campagna.

Ottenendo la sospensione temporanea dei lavori di abbattimento degli alberi. Il sindaco Emanuele Antonelli conferma infatti che è in corso un’interlocuzione col ministero dello Sport con l’obiettivo di capire se sia possibile rivedere parzialmente il progetto, “risparmiando” così qualche albero.
Se e in che modo questo potrà avvenire al momento non si sa. Un’ipotesi potrebbe essere quella di realizzare un campo da padel o un campo da calcetto in meno (attualmente ne sono previsti due per tipologia), utilizzando, se possibile, i fondi previsti dal bando “Sport e periferie” per la copertura che, a causa dei rincari della materie prime, non è prevista nell’ultima versione del progetto.
Se dal ministero arriverà una risposta negativa, però, il progetto verrà confermato e i lavori riprenderanno.

Al momento, dunque, le motoseghe rimarranno spente almeno per una settimana. Questo, secondo il sindaco, il tempo minimo che bisognerà attendere per avere un riscontro da Roma. Ma l’attesa potrebbe essere anche leggermente più lunga.

Nel frattempo, come detto, le iniziative di cittadini e associazioni contrarie a questo intervento proseguono.
Questa mattina si sono riuniti nuovamente nell’area vicina alla pista di atletica per proseguire con la raccolta firme. E sulla pagina Facebook degli attivisti del Gruppo Tanuki, viene annunciata per mercoledì 15 maggio un incontro pubblico con i cittadini, che i manifestanti avevano chiesto di organizzare durante la riunione in municipio con Antonelli e il consigliere comunale delegato al verde Orazio Tallarida.

Quest’ultimo, tra l’altro, ha reso noto che tra l’autunno e l’inverno era già prevista la piantumazione di nuovi alberi in diversi punti della città: in via per Samarate, via Valle Olona, via Pepe, via Espinasse, nel poliplesso di via Rossini e in via della Ricordanza. In tutto si tratta di 374 nuove piante, con una spesa di quasi 240mila euro.

R.C.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore