/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 14 settembre 2023, 16:50

VIDEO. Il messaggio dell’assessore ai cittadini: «Non concentratevi sulla viabilità, ma sulla piazza. E viviamola»

Piazza Trento e Trieste sarà il cuore della Settimana europea della mobilità sostenibile ma già da oggi, con l’avvio dei lavori, è al centro dell’attenzione di chi vi è transitato. Salvatore Loschiavo sposta però il focus dalla pedonalizzazione alla «restituzione a tutti di uno spazio». Modifiche che in futuro potranno diventare permanenti? «Me lo auguro», dice l’assessore

VIDEO. Il messaggio dell’assessore ai cittadini: «Non concentratevi sulla viabilità, ma sulla piazza. E viviamola»

Piazza Trento e Trieste sarà al centro della Settimana europea della mobilità sostenibile che si apre sabato 16 settembre.
Ma già da oggi, con l’intervento sulla viabilità e la sistemazione del nuovo “arredo urbano”, è al centro dell’attenzione di chi è transitato nel cuore della città (leggi qui).

Da questa mattina la Polizia locale e i tecnici di Agesp sono sul posto per osservare i lavori. Con loro l’assessore alla Mobilità Salvatore Loschiavo.
Il quale, dopo aver letto sui social i primi commenti critici per la parziale chiusura al traffico dell’area, vuole lanciare un messaggio ai concittadini (nel video). L’invito è quello di «non concentrarsi tanto sulla viabilità, quanto sulla piazza – dice –. Questo non è un esperimento sulla viabilità, che viene leggermente modificata per consentire lo svolgimento della manifestazione.
Invito i cittadini a vivere la piazza, attraverso tutte le manifestazioni e gli appuntamenti di un fittissimo programma che da sabato ci accompagnerà fino al 24 settembre (leggi qui)».

L’assessore vorrebbe sentir parlare di «rivitalizzazione» più che di pedonalizzazione di questa parte del centro: «Il punto – insiste – non è spostare il focus da un mezzo di locomozione a un altro, dall’auto ai piedi, ma restituire a tutti lo spazio, usarlo, viverlo».

Quando si interviene su viabilità, parcheggi, abitudini consolidate, immancabilmente arrivano anche lamentele e proteste. Loschiavo non è sorpreso: «I cambiamenti spaventano chiunque. C’è tutto un lavoro culturale che abbiamo già iniziato a fare ma che richiede tempo».

Intanto la piazza cambia volto, con gli addetti che posizione prato e piante dando forma al “Ti&Ti Park”. Era successo lo stesso lo scorso anno, sempre durante la Settimana europea della mobilità sostenibile, in via Cavallotti. Le modifiche apportate temporaneamente in quell’occasione verranno reintrodotte in pianta stabile nei prossimi mesi. Accadrà lo stesso in piazza Trento e Trieste? «Me lo auguro», afferma Loschiavo.

Riccardo Canetta

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore