/ Sport

Sport | 30 maggio 2023, 17:36

Uyba no-stop: una parte del gruppo al lavoro in palestra con Juan Manuel Cichello

Uomo di fiducia di coach Velasco, sarà lui il secondo allenatore per la prossima stagione. Attualmente sta lavorando con una parte del gruppo biancorosso (a porte chiuse) alla e-work Arena

Uyba no-stop: una parte del gruppo al lavoro in palestra con Juan Manuel Cichello

Non perde tempo la e-work Busto Arsizio edizione 2023/24: aspettando coach Velasco, atteso per il primo di settembre, la squadra biancorossa è già al lavoro in palestra, con tre mesi di anticipo rispetto alle tempistiche usuali (di solito lo start degli allenamenti è previsto a fine agosto).

A guidare le farfalle il secondo allenatore Juan Manuel Cichello, argentino classe 1975 e uomo di fiducia di Velasco, che lo ha avuto come primo assistente nella nazionale iraniana dal 2011 al 2014.

Juan Manuel dal 1995 ha intrapreso la carriera di allenatore, iniziando con le giovanili femminili del Lanus, passando per quelle del River Plate più avanti. In breve tempo ha raggiunto importanti successi continentali con l'under 16, l'under 18 e l'under 21 sia del club argentino che in Spagna, presso il Palma de Mallorca. Nel 2002 Cichello è approdato alle giovanili della nazionale argentina come capo allenatore: tanti i tornei continentali vinti, oltre agli ottimi piazzamenti, quarto nel 2007 al Youth World Championship di Tijuana in Messico, primo classificato sia nel Junior che nel Youth Continental Championship di Pocos de Caldas nel 2008. Nel 2009, Juan è stato l'allenatore della nazionale Juniores Argentina piazzandosi terzo nella World Championship di Pune, in India.

Nel 2010, ha conquistato il secondo posto al 1° Youth Olimpic Games di Singapore; oltre agli impegni con la nazionale Juan è stato impegnato anche nella direzione di un club argentino di Serie A1, il Villa Maria Voley dove nelle stagioni 2009-2010 e 2010-2011 si è classificato al quinto posto.  Nel 2011, con i ragazzi della nazionale juniores argentina ha vinto l'argento, alle spalle della Russia, nel Junior World Championship di Rio de Janeiro.

Dal 2012 al 2014 ha seduto sulla panchina dell'Exprivia Molfetta (prima in A2 e poi in A1) e, dopo la già citata esperienza con Velasco nella nazionale iraniana, ha allenato il Qatar e, in Italia, l'Emma Villas Siena e il Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Nelle ultime stagioni è stato alla guida, sempre in Qatar, dell'Al Arabi S.C. e del Al Ahli S.C. sempre in Qatar.     

Attualmente Juan Manuel Cichello è alla e-work arena per una serie di allenamenti (a porte chiuse) con un primo gruppo di atlete.

Juan Manuel Cichello si presenta così: «Un onore per me essere qui in una società dalla grande storia a sostegno di un progetto che rappresenta una sfida molto stimolante. E' entusiasmante essere ancora al fianco di coach Julio Velasco per portare anche nella pallavolo femminile i suoi metodi di lavoro: con Julio si impara sempre perché ti fa pensare, trovare soluzioni in ogni circostanza, sia nel campo, sia al di fuori come persona. Stare con lui porta a una crescita permanente sotto tutti i punti di vista.

Siamo già in palestra a lavorare perché crediamo che ogni squadra, soprattutto una squadra giovane come questa nuova UYBA, abbia bisogno di un periodo di adattamento, e iniziando prima questo processo sarà più facile e il gruppo ne beneficerà, oltre al fatto che, avendo tante ragazze impegnate con la nazionale che arriveranno già pronte, dobbiamo cercare di tenere allenate le altre atlete già a disposizione così che il gruppo arrivi pronto tutto allo stesso livello.

Ci alleneremo per tutto giugno, staccheremo a luglio e dai primi di agosto ricominceremo. Sono molto impressionato da questi primi giorni alla e-work Arena: ci stiamo concentrando sul lavoro individuale e vedo le ragazze entusiaste, vogliose di apprendere il nuovo metodo di lavoro, molto ricettive agli input che ricevono. Questo è il primo obiettivo: constatare nel gruppo la capacità di imparare e la volontà di correggere quei piccoli dettagli ancora da migliorare».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore