ELEZIONI COMUNE DI OLGIATE OLONA
ELEZIONI COMUNE DI MARNATE
 / Calcio

Calcio | 02 aprile 2022, 17:50

Domata la Triestina, Sala fa i complimenti alla sua Pro Patria: «Ragazzi fantastici, ma non è ancora finita»

Importante il punto, ma anche non prendere gol da un'ottima avversaria. Il mister: «Quanti punti mancano per la salvezza? Non lo so, ora pensiamo al Feralpi». Saporetti: «Abbiamo trovato la quadra che cercavamo da un po'»

L'abbraccio dopo la partita

L'abbraccio dopo la partita

Un'avversaria di qualità domata dalla Pro Patria, la Triestina. Nove squadre dietro in classifica, due appiccicate come la Virtus Verona e l'Albinoleffe a un solo punto. Si sente persino il profumo di playoff, ma è parola da bandire perché il mantra è sempre lo stesso: serve la salvezza matematica, sul campo. 

Così, dopo il pareggio con la Triestina, Massimo Sala fa subito un complimento ai tigrotti, «fantastici». Ma avvisa: «Non è ancora finita. Quanti punti mancano alla salvezza? Non so, so che noi pensiamo già da oggi al Feralpi». La prossima sfida, domenica 10 aprile.

La Triestina, ribadisce, è un'avversaria di qualità e non è stato facile agguantare questo pareggio, anche se «soprattutto nel primo tempo potevamo passare in vantaggio e sarebbe stata tutta un'altra storia. Non è ancora finita, ma i ragazzi si stanno impegnando. Stanno entrando in quello che è il nostro modo di pensare».

Lo sguardo va allo sforzo globale della squadra: «Abbiamo fatto cinque cambi. I più giovani e i meno hanno dato il meglio. Questo è un gruppo coeso. Complimenti a tutti e tre i reparti».

Concetto ribadito da Lorenzo Saporetti: «Abbiamo trovato la quadra, che cercavamo da un po'. Speriamo di raggiungere l'obiettivo salvezza prima possibile». Il tigrotto conferma quel senso di coesione trasmesso dalle parole del mister, perché è nei fatti, sul campo: «La cosa bella è che c'è disponibilità da  parte di tutti, chi gioca per tutti e novanta i minuti chi per uno... La nostra forza e la chiave di volta che ci ha fatto cambiare la stagione».

Vietato però abbassare la guardia: «Il gap è veramente minimo. L'unica cosa che conta è continuare a macinare punti. Per me è il secondo anno, dopo quello di rodaggio. Come diceva Boffelli, la fase difensiva è il nostro mantra». 

 

Ma. Lu.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore