/ Cultura

Cultura | 11 giugno 2024, 15:16

Incontri chitarristici e mandolinistici bustesi 2024: nuovo appuntamento il 15 giugno

Alle 18, in villa Ottolini-Tosi, protagonista il duo mandolino e chitarra composto dai maestri Ugo Orlandi e Luisella Conter. La partecipazione è gratuita ma è consigliata la prenotazione

Foto d'archivio

Foto d'archivio

Proseguono gli appuntamenti con gli Incontri Chitarristici e Mandolinisti Bustesi, affermata manifestazione musicale organizzata dai Mandolinisti Bustesi con il contributo dell’Amministrazione comunale. 

Il concerto di giugno degli Incontri Chitarristici e Mandolinistici Bustesi 2024, in programma nell’ambito del programma di BA Estate, sabato 15 giugno alle ore 18.00 in Villa Ottolini-Tosi, vede protagonista il duo mandolino e chitarra composto dai maestri Ugo Orlandi e Luisella Conter.

Il maestro Ugo Orlandi è nato a Brescia nel 1958 e ha iniziato il suo percorso musicale al Centro Giovanile Bresciano di Educazione Musicale, studiando mandolino e tromba. Ha frequentato il Conservatorio di Padova, diplomandosi in tromba e studiando mandolino sotto la guida di Giuseppe Anedda. Appassionato di musica antica, ha approfondito il cornetto e la tromba naturale, e dal 1980 è stato chiamato da Anedda come continuatore della scuola mandolinistica al Conservatorio C. Pollini di Padova, dove ha insegnato fino al 2008. È stato attivamente coinvolto nel Centro, nella Banda Cittadina e nell’Orchestra di mandolini e chitarre Città di Brescia. Ha prodotto numerosi dischi con vari gruppi musicali e ha diretto collane editoriali, organizzando mostre e pubblicando ricerche sugli strumenti a pizzico. Ha collaborato come solista con prestigiose orchestre internazionali e partecipato a numerosi festival. Nel 2022, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e dal 2008 insegna al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Il maestro Orlandi eseguirà questo concerto in duo con la maestra Luisella Conter alla chitarra romantica.

Il concerto propone l’utilizzo del mandolino napoletano e del mandolino milanese, strumento utilizzato ancora nei primi decenni del Novecento in molte orchestre a plettro dell’Italia settentrionale, in un programma di autori significativi per la storia e l’arte mandolinistica del nostro Paese.

Ascolteremo quindi musiche di Angelo Alfieri, Luigi Bianchi, Enrico Marucelli, Carlo Graziani Walter e Carlo Munier.

La partecipazione al concerto è gratuita ma è consigliata la prenotazione che può essere effettuata, fino ad esaurimento posti, sul sito www.mandolinistibustesi.it oppure telefonando al numero 0331 620598 del negozio Amadeus Musica.

c. s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore