/ Territorio

Territorio | 23 marzo 2024, 16:24

Assemblea provinciale dell'Avis Varese: in lieve calo i donatori

L'associazione ha tenuto la propria riunione annuale al Maga di Gallarate: a preoccupare maggiormente è il fenomeno dell'invecchiamento della popolazione di chi dona il sangue

L'Assemblea annuale dell'Avis della provincia di Varese si è svolta al Maga di Gallarate

L'Assemblea annuale dell'Avis della provincia di Varese si è svolta al Maga di Gallarate

Donazioni e donatori restano abbastanza stabili sul territorio provinciale anche se si registra un leggero calo: i numeri che fotografano la donazione di sangue e plasma nel 2023 arrivano a margine della Assemblea di Avis Provinciale Varese (realtà che riunisce le 42 Avis comunali del territorio).

“Ogni dono è un’opera d’arte” è il titolo scelto per l’appuntamento che si è svolto sabato 23 marzo nella cornice del MAGA di Gallarate, luogo di bellezza che richiama la positività di un gesto importante come quello del donare.

A condurre i lavori è stata la presidente Paola Cozzi, scelta dal Consiglio Direttivo per prendere il testimone da Luca Basile che ha concluso il suo mandato dopo tre anni alla guida del sodalizio.

«Siamo come sempre impegnati nella promozione del dono – ha detto Cozzi – e prevediamo per quest’anno una campagna di sensibilizzazione su tutto il territorio provinciale che possa aiutare le persone a comprendere l’importanza e la bellezza di donare sangue e plasma. Il gesto dei nostri donatori è un gesto di altruismo insostituibile, che salva vite e aiuta persone malate ad affrontare la malattia. Purtroppo, registriamo il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione anche tra i donatori e abbiamo bisogno che sempre nuove persone si avvicinino alla donazione, ma anche di persone disposte a impegnarsi all’interno delle nostre Avis per garantire che la vita associativa vada avanti».

I numeri, come detto, segnalano solo piccole variazioni e fotografano una situazione abbastanza stabile, ma con un leggero decremento: i nuovi donatori sono stati 2054 mentre i donatori attivi – al netto di chi ha smesso di donare - a fine 2023 erano 23.993 (76 in meno rispetto a fine 2022); un leggero calo si registra anche per quanto riguarda il numero di sacche donate, che si attesta a 40.830.  Cresce invece la percentuale dei donatori attivi over 55: un segnale dall’invecchiamento della popolazione che rende necessario un ricambio generazionale. Accanto alla campagna di sensibilizzazione per il 2024 è previsto anche che continui l’attività nelle scuole del territorio portata avanti dalle Avis Comunali grazie alle tante relazioni aperte con gli istituti scolastici del territorio e grazie anche ad un apposito Gruppo Scuola attivo all’interno di Avis Provinciale.

«Per Avis Provinciale Varese – conclude Paola Cozzi – l’impegno prosegue sempre nella direzione di sostenere le nostre Avis Comunali e di attivarsi per una sempre maggiore sensibilizzazione verso il dono nel senso più ampio possibile. Se è vero che ogni dono è un’opera d’arte è anche vero che tutti possono essere protagonisti, con un gesto semplice ma fondamentale».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore