/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 10 dicembre 2023, 08:48

Al teatro Manzoni due spettacoli in un’unica serata benefica

Venerdì 15 dicembre sul palcoscenico di via Calatafimi si esibiranno sia i ragazzi della Comunità Magnolia nell’”Isola che non c’è” sia I DiVin Attori nella commedia esilarante “Tesoro non è come credi”. Il ricavato alla Caritas di San Michele

Al teatro Manzoni due spettacoli in un’unica serata benefica

Non ci sarà soltanto la commedia “Tesoro non è come credi” messa in scena dai Divin Attori venerdì 15 dicembre al teatro Manzoni, ma anche i ragazzi della Comunità Magnolia della Fondazione Piatti che daranno vita a un breve spettacolo teatrale sui loro sogni, dal titolo “L’isola che non c’è”. È da un paio di anni che seguono lezioni di teatro con un attore e venerdì metteranno alla prova le loro competenze, in una performance alquanto originale. Ma c’è di più: il ricavato viene devoluto alla Caritas della parrocchia di San Michele. Ingresso 15 euro. Prenotazioni online o al botteghino del teatro.

Dunque alle 20.30 ha inizio la serata, prima con lo spettacolo dei ragazzi, poi spazio verso le 21 ai Divin Attori che mettono in scena una coppia in crisi, perfetta allegoria della coppia moderna sull’orlo del fallimento che, dopo dieci anni di matrimonio, è depauperata dalla passione, ma nonostante tutte le difficoltà, resiste anche ai colpi della profonda crisi economica in cui si trova. Si tratta di una commedia di Paolo Caiazzo che nasce dalla tradizione teatrale partenopea della quale l'autore non tralascia alcun insegnamento: il bravo attore/autore ha realizzato un testo in cui i protagonisti sono reali, pur nelle loro eccentricità, in cui la storia è una delle tante storie della quotidianità che tutti viviamo; in cui le battute e i dialoghi appartengono al mondo bombardato dalla tv e dai social network divenuti ormai parte integrante della nostra vita.

«In particolar modo qui, i riflettori sono puntati su tutto quello che succede nel quotidiano di una famiglia “normale” e non sarà difficile per il pubblico rivedersi nella vita di coppia, fatta di incomprensioni, di momenti di complicità e di astio giornalieri», spiegano. Al crollo economico e sentimentale si unisce anche quello artistico.«Michele, il protagonista – proseguono - è un fotografo che non ha più un lavoro stabile per mancanza di spazi e richieste. Tutto questo fino a quando un suo ex collega decide di aiutarlo proponendogli il progetto molto ambizioso di un servizio fotografico con una famosa modella da copertina».

Ma cosa provocherà la complicità con questa famigerata modella? Sospetti, ripicche, equivoci, tutto questo e molto di più. E non ci sarà il tempo per scenate di gelosia perché la coppia di coniugi, proprio a causa della modella, si troverà ad affrontare un problema molto più serio, ma allo stesso tempo molto più divertente. Una commedia esilarante, piena di colpi di scena e con risvolti a sorpresa, che è però anche una profonda riflessione sul rapporto fra la gente comune e il mondo dello spettacolo.

«La tv e i social network, considerati come mete da raggiungere a tutti i costi, come modelli cui conformare la propria vita e come unico mezzo di informazione e cultura, non fanno che darci l'illusione di una realtà che non è mai… come crediamo», concludono.

Interpreti: Gabriele Ambrosetti, Romina Cristallo, Daniela De Zotti, Federico Figel, Alfina Petralia, Marco Porretta, Igino Portatadino, Giuseppe Scolese, Laura Surbone. Regia: Patrizia Cuvello.

L. Vig.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore