/ Politica

Politica | 16 marzo 2023, 13:09

Tre istituti superiori della provincia in visita guidata al Parlamento Europeo, accolti dall’eurodeputata bustocca Isabella Tovaglieri

In tutto 115 tra ragazze e ragazzi che l’europarlamentare lombarda, componente della Commissione Industria ed Energia del Parlamento europeo, ha guidato alla scoperta della sede ufficiale dell’Ue, rispondendo a domande e curiosità sugli organismi comunitari e sul loro funzionamento

Tre istituti superiori della provincia in visita guidata al Parlamento Europeo, accolti dall’eurodeputata bustocca Isabella Tovaglieri

È stata l’eurodeputata bustocca Isabella Tovaglieri ad aprire le porte del Parlamento europeo agli studenti di tre istituti superiori di Varese e provincia, giunti a Strasburgo in visita didattica per conoscere da vicino le istituzioni comunitarie in occasione della seduta plenaria di marzo.

A varcare la soglia dell’Eurocamera, 26 studenti dell’ultima classe dell’indirizzo Scienze Umane del Liceo Daniele Crespi di Busto Arsizio, accompagnati dai docenti Elena Verderio e Michele Lo Verme, 76 alunni degli indirizzi Scientifico, Artistico e Scienze Applicate del Liceo Manfredini di Varese con i professori Martino Colonna, Giovanna Lo Cicero, Federica Penna, Giulia Ribeiro e Andrea Langini, e 13 studenti dell’Istituto Prealpi di Saronno insieme ai docenti Roberta Bottero e Gino Riva.

In tutto 115 tra ragazze e ragazzi, che l’europarlamentare bustocca, componente della Commissione Industria ed Energia del Parlamento europeo, ha guidato alla scoperta della sede ufficiale dell’Unione Europea, rispondendo a domande e curiosità sugli organismi comunitari e sul loro funzionamento.  

«I giovani sono preparati sull’Europa e vogliono approfondire sempre di più il ruolo delle istituzioni dell’Unione nelle politiche che li riguardano da vicino o che avranno un peso sul loro futuro di cittadini europei – ha dichiarato Tovaglieri, che è anche portavoce del movimento giovanile della Lega in Europa –. Per questi studenti visitare l'Eurocamera è un’opportunità importante, ma lo è anche per noi che li rappresentiamo a Strasburgo e a Bruxelles, perché in questi incontri possiamo cogliere le istanze e i sogni delle nuove generazioni, per le quali vogliamo costruire, fin da oggi, risposte concrete e credibili».

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore