/ Valle Olona

Valle Olona | 07 novembre 2022, 07:16

Micaela, le nozze un anno fa e quella famiglia speciale che oggi tutti vogliono abbracciare

A Olgiate e non solo la comunità è sconvolta per la morte della giovane durante la vacanza in Egitto con il marito. L'affetto per la famiglia Ferrario titolare del ristorante "Dal Feroce". Il sindaco Montano: «Una notizia terribile, tutti siamo vicini ad Alessandro»

Micaela aveva 28 anni - foto dalla pagina Facebook

Micaela aveva 28 anni - foto dalla pagina Facebook

Il matrimonio un anno fa: Micaela e Alessandro radiosi come meritavano di essere. Sommersi dall'affetto di tanti, tantissimi.

Perché giovani e innamorati, perché al Buon Gesù il ristorante pizzeria "Dal Feroce" accoglie tutti con il suo calore e la famiglia è nota e stimata.

Ieri, all'improvviso, il gelo è entrato in tutta la comunità olgiatese, nella Valle, a Busto: Micaela Fergola non c'è più, a soli 30 anni, portata via da una malattia fulminante, in pochi giorni, mentre era in vacanza con il marito Alessandro Ferrario all'estero. In Egitto per il compleanno, un viaggio come quelli che si possono riprendere a fare dopo l'emergenza di questi anni.

Nel vicino stadio Speroni, la notizia si è diffusa insieme alle lacrime incredule: per i giocatori della Pro Patria la pizzeria è come casa e Alessandro uno di loro.

Il pomeriggio si è già oscurato e "Dal Feroce" la luce è accesa; quando le porte sono ancora aperte, i tavoli apparecchiati e vuoti sono un'immagine dolorosa. Narrano di una normalità ora bruscamente interrotta. Il cuore di papà Roberto, di sua moglie, di tutta la famiglia è al Cairo, in febbrile contatto con Alessandro. Sono però persone che hanno sempre svolto il proprio mestiere con silenziosa dedizione, un esempio anche in questa tragica circostanza. Lo sguardo va alle prenotazioni: bisogna avvertire i clienti, tutti, come si fa? Si posta anche un messaggio su Facebook: «Avvisiamo la gentile clientela, per un lutto famigliare improvviso. Siamo chiusi. A presto». Il messaggio subito viene inondato da parole d'affetto. 

Il sindaco di Olgiate, Gianni Montano esprime la «sua incredulità per una notizia tanto terribile quanto inaspettata». E osserva, commosso: «Quando muore una ragazza nel fiore dei suoi anni non ci sono parole per descrivere un dolore così grande. A nome della comunità olgiatese esprimo i sensi di vicinanza ad Alessandro e di cordoglio alla sua famiglia tutta».

Una ragazza nel fiore degli anni: scorrono le immagini di Micaela, quelle del matrimonio appunto, poi con il cagnolino, quanto ama gli animali, tanti momenti di gioia. Una luce per una famiglia speciale, che tutti oggi vogliono abbracciare. 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore