/ Valle Olona

Valle Olona | 06 febbraio 2024, 08:40

Gli Amici del Gamba e il doppio successo: grande spettacolo facendo del bene

Tutto esaurito alla serata organizzata dall’associazione in collaborazione con la compagnia Attori per caso. Lo spettacolo è stato anche l’occasione per consegnare al Centro Aiuto alla Vita e all’Albero della vita il ricavato delle iniziative del 2023

Gli Amici del Gamba e il doppio successo: grande spettacolo facendo del bene

È stato un successo che è andato ben oltre ogni previsione quello dello spettacolo organizzato lo scorso fine settimana dall’associazione Amici del Gamba al Teatro Sant’Anna di Busto Arsizio.
Grazie alla collaborazione con la compagnia Attori per caso ad andare in scena è stata l’ottava replica dello spettacolo “Mamma mia! È tutto molto greco”, una commedia diretta da Laura Lombardo liberamente ispirata all’omonimo film.

Le musica travolgenti degli ABBA e il meraviglioso talento degli attori hanno dato vita ad una serata divertente e coinvolgente, che più di una volta ha visto il numeroso pubblico presente in sala alzarsi per ballare insieme a chi si esibiva sul palco.
Lo spettacolo, poi, è stato anche l’occasione per la storica associazione nata in memoria di Sergio Gambini di consegnare a due importanti realtà del territorio il ricavato delle iniziative organizzate nel corso del 2023.

«Abbiamo voluto chiamare sul palco Natalia Marrese del Centro Aiuto alla Vita e Raffaele Dessì dell’Albero della vita – spiega Rosanna Bianchi Miele, presentatrice della serata – per consegnare loro la somma che abbiamo raccolto durante tutti gli eventi che abbiamo organizzato lo scorso anno.
Una cifra che non sarebbe stato possibile raggiungere senza l’impegno dei tanti volontari che ogni giorno lavorano con noi per fare in modo che gli Amici del Gamba possano essere di aiuto alle tante realtà che si spendono per gli altri, e per questo a loro vanno i nostri più grandi ringraziamenti, così come vanno a Laura Lombardo e agli attori della compagnia per il bellissimo spettacolo che ci hanno regalato questa sera.
Un grazie di cuore, infine, va anche a tutte le persone che durante gli ultimi 12 mesi ci sono state vicine, partecipando con entusiasmo a tutti gli eventi che abbiamo organizzato, aiutandoci così a raggiungere gli obbiettivi e a fare, nel nostro piccolo, la nostra parte per chi ha bisogno».

Questa prima serata del 2024, poi, è servita anche a presentare il progetto che l’associazione porterà avanti nei prossimi mesi; ogni anno, infatti, il gruppo di volontari sceglie di raccogliere fondi da destinare a una o più realtà specifiche, per sostenere la loro opera e aiutarle a far fronte alle tante necessità.

«Quest’anno abbiamo voluto supportare l’associazione Revolution, scuola di abilità sociali – conclude Rosanna Bianchi Miele – una giovane realtà che abbiamo conosciuto qualche tempo fa e che sin da subito ci ha colpito per il lavoro che ogni giorno svolge insieme ai giovani che vivono difficoltà in questo aspetto della loro vita.
Il ricavato delle serate, degli eventi e delle manifestazioni che organizzeremo nei prossimi mesi, dunque, sarà consegnato a loro, e speriamo che in tanti, anche in questo 2024, decidano di accogliere i nostri inviti per poter raggiungere obbiettivi importanti».

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore