/ Volley

Volley | 04 febbraio 2024, 19:04

VIDEO. Il cuore Futura batte forte contro Mondovì. Prima vittoria nella Pool Promozione (3-1)

Futura Busto più forte di tutto. Contro Mondovì poteva essere una partita scorbutica, e così è stato. Soprattutto per l'infortunio di Cvetnic sul 19-16 del primo set. Poi senza la bocca da fuoco croata è stata una sofferenza, ma alla fine sono arrivati tre meritati punti. Venerdì trasferta contro Montecchio, aspettando buone notizie dall'infermeria

(foto Lega volley femminile)

(foto Lega volley femminile)

Futura più forte di tutto. Contro Mondovì poteva essere una partita scorbutica, e così è stato. Soprattutto per l'infortunio di Cvetnic sul 19-16 del primo set. La squadra bustese ci ha messo un po' a ristabilirsi – almeno un set e mezzo – poi è venuta fuori la differenza di valori in campo, nonostante tutto. Ed è arrivata una vittoria da 3 punti, la prima della Pool Promozione di serie A2, con tanto carattere e determinazione. Qualità ben rappresentate dalla ex Rebora (autentica trascinatrice) e dalla macchina da punti Zanette (altra ex in campo che ha castigato la sua “vecchia” squadra). Bene così, aspettando notizie confortanti dall'infermeria per Cvetnic e la sua caviglia. Si spera, ovviamente, non sia nulla di grave per tutto quello che aspetta la Futura in questo mese di febbraio. A cominciare dal match di venerdì 9 febbraio contro la Ipag Sorelle Ramonda Montecchio.

GUARDA IL VIDEO

PRIMO SET

Futura in formazione tipo con Monza in diagonale con Zanette, Conceicao-Cvetnic in banda, Rebora-Tonello (coppia di ex al centro), Bonvicini libero. La partenza delle cocche è subito sprint, con l'incisività al servizio che si fa sentire e mette sempre sotto pressione la “rice” di Mondovì. Sul 14-10, coach Basso chiama time-out. Ma l'inerzia del game non cambia, con la Futura – nonostante qualche cambiopalla mancato – che si mantiene sempre in testa. Sul 19-16, si fa male alla caviglia Cvetnic (fin qui al solito ottima protagonista). Bruttissima tegola, non tanto per questo match quanto per i prossimi – tanti – impegni ravvicinati della Futura, pensando anche alla finalissima di Coppa Italia del 18 febbraio. Dentro Pomili, con la formazione di Amadio che non si fa abbattere dall'infortunio della croata e mette al sicuro il parziale (25-19, Tonello).

SECONDO SET

Un'altra ex, Elisa Zanette, si prende l'attacco e la squadra sulle spalle. Perché inevitabilmente l'assenza di Cvetnic si sente. Il game è punto a punto, con nessuna delle due formazioni che si stacca e una Mondovì più convinta e dentro la partita (buon turno al servizio di Farina). Fino al 15 pari tutto regolare, poi un black-out prolungato della Futura (salta la ricezione con Pomili e Bosso – dentro per pochi scambi – prese di mira) fa andare via le pumine: 16-21. E il game è compromesso: chiude in “fast” Farina (20-25).

TERZO SET

La Futura si ridesta e si riassesta. E va sul 4-0. Ma la partita si conferma difficile – adesso – dopo lo sliding doors dell'infortunio di Cvetnic. Mondovì riemerge (9-11), le cocche si incollano con tutto quello che hanno (14-14), perché nella Pool Promozione ci sono tutte formazioni con valori alti. Rebora (mamma che carattere) e Zanette (ace) firmano il break (18-15). Errore di Monza, ma Zanette e Conceicao – in attacco e a muro - sistemano tutto (21-17). Tonello e Zanette avvicinano il set (24-20). Finisce 25-21 con l'errore in rigiocata delle monregalesi (palla sull'astina). Vantaggio Futura - più di tutto - di carattere.

QUARTO SET

Busto si mette a comandare (7-4) e Mondovì comincia a sbagliare di più e a regalare qualcosa. Le cocche scartano con piacere i cadeau, Conceicao picchia forte (9-5). Ace di Zanette (15-9) che avvicina la meta (oggi agognata più che mai). Ottima Pomili in difesa (adesso bene dopo l'inizio difficoltoso) e Conceicao mette a terra il 18-13. Tonello in fast (19-14) ma Mondovì non molla (19-17) e arriva un po' di ansia in casa Futura (time-out Amadio). La schiacciata di Conceicao è ossigeno puro (20-17). Zanette per il 23-19 e poi per il match point, con gran difesa di Bonvicini (menzione meritata anche per lei). Finisce 25-19, con l'errore di Grigolo.

I COMMENTI DEGLI ALTRI PROTAGONISTI

Daris Amadio: «Era importante ripartire oggi, siamo state brave a trovare gli equilibri il prima possibile dopo l’uscita dal campo di Lea che è un tassello importante e punto di riferimento. Buoni i tre punti e la prestazione in generale, un po’ troppa fretta in alcune situazioni, ma abbiamo ripreso il cammino a pieni punti. Oggettivamente dobbiamo capire che è una pool promozione e bisogna faticare sempre di più e indipendentemente da ciò è importante pensare a noi e cercare di giocare sempre meglio. Sono tutte squadre ostiche che danno il massimo ogni domenica. Il campo è sempre lo stesso, anche in trasferta, penso sia una cosa normale avere più sicurezze in casa, ma non sempre dipende solo da te quello che succede in alcuni momenti».

Elisa Zanette (nella foto sotto, Mvp): «Sono dell’idea che siamo sempre in 14 ragazze e tutte possono giocare tranquillamente, l’infortunio di Lea ha pesato ma è stata sostituita bene da Valentina. Abbiamo portato a casa questa partita tutte insieme e sono molto felice di questo. Ogni gara è una storia a sé, soprattutto adesso nella pool promozione in cui tutte le squadre giocano al massimo. Abbiamo disputato un campionato pesante ma adesso bisogna archiviarlo e pensare solo a questa seconda fase».

TABELLINO

Futura Volley Giovani-LPM BAM Mondovì 3-1 (25-19; 20-25; 25-21; 25-19)

Futura Volley Giovani: Monza, Zanette 26, Tonello 9, Rebora 13, Cvetnic 3, Conceicao 13, Bonvicini (L), Pomili 3, Bosso. ne. Bresciani, Furlan, Del Core, Osana (L2), Citterio. All.: Amadio. 2°: Tettamanti. Battuta: errate 11, 3 ace. Muri: 9.

LPM BAM Mondovì: Allasia 1, Decortes 14, Farina 7, Riparbelli 12, Grigolo 13, Lux 12, Tellone (L), Coulibaly , Lapini. ne. Marengo, Cagnasso, Manig, Pizzolato (L2). All.: Basso. Battuta: errate 12, 3 ace. Muri: 8.

Pool Promozione: la classifica

Perugia 55, Futura Busto 49, Messina 46, Macerata 44, Cremona 44, Talmassons 39, Albese 36, San Giovanni in Marignano 36, Montecchio 35, Mondovì 31.

Alessio Murace

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore