/ Valle Olona

Valle Olona | 30 maggio 2023, 19:18

A Castellanza torna "L’Estate in città"

L’amministrazione, in collaborazione con le realtà del territorio, ha organizzato un ricco cartellone di eventi che accompagnerà i castellanzesi durante i mesi di giugno, luglio e settembre. «Abbiamo voluto offrire esperienze culturali e di socializzazione all’interno degli spazi urbani» spiega l’assessore Tarlazzi

A Castellanza torna "L’Estate in città"

«Abbiamo voluto trovare un modo per accompagnare anche durante i mesi estivi chi rimane in città, offrendo loro occasioni di svago e socialità».
Queste le parole con cui il sindaco Mirella Cerini ha presentato il cartellone “L’Estate in città”, che anche per quest’anno offre una serie di eventi e di esperienze che nulla hanno da invidiare a quelli delle “grandi città”.

«Anche quest’anno – sottolinea l’assessore alla cultura Davide Tarlazzi – abbiamo voluto offrire esperienza culturali e di socializzazione all’interno degli spazi urbani.
Il cartellone è stato costruito coinvolgendo operatori di settore e valorizzando le proposte delle più dinamiche istituzioni e realtà associative locali, che ringrazio per il valido contributo e la voglia di fare rete.
Il risultato è un programma articolato e brillante, fatto di arte, cinema, dialoghi, feste, musica e teatro, rivolti ad un pubblico di tutte le età e destinate a soddisfare i gusti più svariati.
Ci auguriamo che queste proposte soddisfino le attese del nostro pubblico e contribuiscano a rendere l’estate ancora più piacevole e bella».

Ad aprire il programma sarà, giovedì 1° giugno, il coro sinfonico e orchestra Amadeus che si esibirà per celebrare la Festa della Repubblica a partire dalle 21.30 all’interno del cortile del municipio, portando in scena le grandi musiche di quello che è forse il compositore simbolo della nostra Repubblica: Giuseppe Verdi.
Questo è solo il primo dei tantissimi eventi che ravviveranno l’estate dei castellanzesi, che avranno la possibilità, nei mesi di giugno, luglio e settembre, di assistere a ben quattro concerti, altrettanti spettacoli teatrali, sei serate di cinema, due mostre d’arte, quattro dialoghi che permetteranno di approfondire temi importanti ed interessanti e ben cinque tra feste e sagre.

All’interno del cartellone, poi, accanto a proposte nuove ed originali fanno ritorno anche alcuni attesissimi appuntamenti, come ad esempio quello con la Notte Bianca e le due aperture straordinarie del Museo Pagani.
«La città d’estate si svuota – conclude il sindaco Mirella Cerini – ed è per questo cha abbiamo voluto offrire quante più iniziative possibili per fare compagnia a chi resterà a casa; un modo per offrire la possibilità di uscire da casa, di svagarsi e di socializzare, per fare in modo che non ci si senta troppo soli anche in quel periodo dell’anno in cui molto spesso le persone più care sono via».

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore