/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 13 maggio 2023, 09:45

LA STORIA. Il micio Ugo e le prove di fiducia dopo il trauma: «Per lui cerchiamo la famiglia migliore»

Le volontarie del gattile di Legnano si stanno prendendo cura del gatto abbandonato con lo scotch sul trasportino: «Aggressivo? È dolcissimo»

Il micio Ugo riprende timidamente a mangiare

Il micio Ugo riprende timidamente a mangiare

Ugo, il micio abbandonato nel trasportino chiuso con lo scotch - LEGGI QUI -  comincia a mangiare. Piccole prove di fiducia nei confronti dei volontari del gattile di Legnano, che lo stanno accudendo e coccolando, nel rispetto dei suoi tempi. Il clamore mediatico dietro questo abbandono è stato notevole: una scossa alle coscienze, quella che ha dato lo staff della Protezione animali di Legnano comunicando ciò che era avvenuto e il disagio profondo di questo magnifico gatto nero.

Aggressivo, come "accusava" il biglietto? Ma se è dolcissimo e impaurito, ora si è fatto anche accarezzare. «Di solito, danno il peggio di sé quando arrivano» sottolinea Nicoletta che ha fotografato la prima, triste scena di Ugo e del trasportino. La paura innesca la rabbia o comunque una reazione di difesa in un universo completamente diverso da casa, quindi percepito come ostile. 

Ugo, invece, non ha mai manifestato segni di aggressività. Di circa tre anni, è stato  filmato da Monica per trasmettere ciò che può opprimere i pensieri di un micio all'improvviso senza i suoi punti di riferimento. Tante, tantissime le reazioni di solidarietà verso il gatto e un paio di richieste di adozione da sondare.

Si spera che possano diventare vere e proprie porte spalancate a Ugo. Una cosa è certa:  i volontari sono determinati a dare a Ugo la famiglia migliore del mondo». Qualcuno che gli faccia dimenticare quanto patito.

Ugo la prima settimana - spiega ancora Nicoletta - ha manifestato un'inappetenza quasi totale. Giusto due assaggini di notte, quando non c'era nessuno apparentemente. Poi, si è messo a mangiare un pochino, ma mostra ancora diffidenza. «Gli abbiamo messo una cuccia con la copertina - spiega la volontaria - che lui trasforma in capanna, mettendo sotto la testa. Si trova nel locale degenza, il momento di transizione prima di andare nel recinto comune».

GUARDA IL VIDEO

Dunque, è importante bussare per Ugo se si vuole dargli un futuro diverso, ricolmo di amore e senza più tradimenti. Se poi, come si auspica, troverà la famiglia migliore possibile, non bisogna dimenticare che ci sono tanti amici in attesa di una casa.

A Legnano si è sofferto molto per la vicenda di Ugo, come si sta in apprensione per gli altri gatti che sono attualmente senza famiglia, ma non sono mancate le luci. Ad esempio, quella dell'adozione di Guido, micio non vedente.

Ugo e tanti altri gatti - non solo cuccioli- aspettano la salvezza dell'amore.

PER INFO

Gattile Protezione Animali di Legnano, Via Don Milani 24

Tel: 0331/466665 - Fax: 0331/468182

Apertura uffici

Lun-Ven 14.30-17.30

Visite per adozioni

Sab 10.00-12.00 / 14.30-17.00

Dom 10.00-12.00  

Marilena Lualdi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore