/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 10 giugno 2024, 14:43

La Bastet Pallanuoto vince il campionato di serie B

Nonostante la squadra allenata da Alessio Gagliardi sia stata ricostruita qualche giorno prima dell’inizio del campionato, ha agguantato il primo posto. Ora si punta alla Lega Pro

La Bastet Pallanuoto vince il campionato di serie B

«Ora l’obiettivo è quello di vincere l’A2 e ripresentarsi in Lega Pro, il grado più alto in Italia». Sono alti gli obiettivi della Bastet, la squadra master over 22 di Busto Pallanuoto che ieri, domenica 9 giugno, è stata premiata perché vincitrice del campionato di serie B pallanuoto Italia di categoria. Un risultato eloquente che fa ben sperare la neoformazione allenata da Alessio Gagliardi che a cinque giorni dall’inizio del campionato di quest’anno si è visto costretto a riformulare la squadra. «Fino all’anno scorso nella formazione erano ammessi anche atleti della federale – spiega – Poi cinque giorni prima sono state modificate le regole e ci siamo trovati costretti a ripartire da zero».

Una ripartenza che però ha comunque dato i suoi frutti: a parte la prima partita, la Bastet ha vinto tutte le altre dieci partite, conquistando il primo posto, davanti al Lecco, Muggiò, Desenzano, Milano, Cesano e altri team.

A tenere alti i colori di Busto Arsizio, Giacomo Bernasconi, Simone Bombelli, Andrea Cerullo, Giovanni Ciarini, Michelangelo Ciarini, Federico Colombo (capitano), Stefano Crespi, Riccardo De Vita, Tommaso Dolci, Alberto Fanchini, Leonardo Grillo, Enzo Paracchini, Federico Mainini, Luca Mantegazza, Marco Morazzoni, Nicolò Origgi, Fabio Pedone, Pietro Verga e il coach Alessio Gagliardi.

A decretare il primo posto, un mese fa, la vittoria contro il Lecco.

L.Vig.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore