/ Eventi

Eventi | 05 giugno 2024, 12:06

In Valle Cervo, nel biellese, "La Valle dell'Acqua", Storia e Tradizione

Anche quest’anno “La Valle dell’Acqua” non sarà soltanto un evento che coinvolgerà semplicemente i Comuni della Valle Cervo, ma una promozione condivisa delle attività culturali e del paesaggio della Valle

In Valle Cervo, nel biellese, "La Valle dell'Acqua", Storia e Tradizione

L’edizione che si svolgerà dal 21 al 23 giugno prossimi sarà infatti un vero e proprio contenitore di proposte e di intrattenimento capaci di coinvolgere sull’intero territorio non soltanto i biellesi che conoscono poco la storia e le tradizioni dei luoghi raccontati, ma anche chi, da turista, deciderà di trascorrere un week end fuori porta, alternando visite agli ecomusei e tour nelle aziende, ma anche escursioni, concerti, proiezioni e bike tour. In altre parole, una proposta capace di intercettare un pubblico molto ampio ed eterogeneo, coinvolgendolo di volta in volta, in un programma denso di appuntamenti e su misura per ogni esigenza, accompagnate dalla possibilità di usufruire liberamente della proposta enogastronomica dei ristori e dei locali della valle, anche in questo caso con la possibilità di scegliere proposte semplici e veloci così come pranzi e cene all’insegna dei prodotti locali e dei piatti tipici del Biellese.

Il progetto originale “La Valle dell’Acqua” nasce nel 2020 attraverso un bando GAL che coinvolge i primi Comuni in progetti di potenziamento delle infrastrutture culturali. In quell’occasione il Comune di Miagliano inaugurò l’anfiteatro P.408 e il Comune di Campiglia il restyling completo dei locali della SOMS, riportati agli antichi fasti e destinati ad aggiungersi alla proposta ecomuseale della valle e del Biellese.

Da allora, ogni anno, la platea di amministrazioni e privati coinvolti è cresciuta sempre di più, offrendo oggi un evento che celebra quelle “Storie di lavoro, di pietra e di lana” che sono diventate il filo conduttore della promozione della Valle Cervo.

Per quanto riguarda il programma nel dettaglio, l’evento si aprirà venerdì 21 giugno alle ore 21.00 (in replica domenica 23) con la proiezione del film "Darreire l’Ourisont – Oltre l’orizzonte", in cui Tavo Burat interpreta sè stesso al fianco della piccola comunità di Coumboscuro (Alpi di Cuneo).

Dalle 9,30 di sabato 22 giugno l’evento entrerà nel vivo: nel corso della giornata a Tollegno, Sagliano e Andorno si alterneranno le visite guidate in azienda a Lane Cervinia, Caseificio Mazzuchetti, Vella Graniti e Roberto Rosetta. Sarà possibile partecipare al tour completo oppure decidere l’itinerario preferito. A Campiglia Cervo, per chi preferisse le escursioni, alle 9,30 e alle 15,30 partiranno due passeggiate guidate da Campiglia Cervo al Santuario di San Giovanni. Nel corso della giornata (con orari di apertura consultabili dal programma sul sito dell’evento) a Sagliano, Andorno e Miagliano saranno rispettivamente visitabili le mostre: “LiberArt”, “Gli anni d’oro del Ferragosto andornese” e “Storie di pecore e di lana e la fabbrica della valle”. Alle 21, a Rosazza, la giornata si concluderà con il concerto e spettacolo teatrale “Picapère”.

Domenica 23 giugno, al mattino, dalle 7,30 alle 13 si svolgerà il secondo tour del Casto in e-bike (con iscrizione obbligatoria) e contemporaneamente, a Campiglia, si potrà visitare il mercatino “La Valle dell’acqua”. Nel corso della giornata, poi, a Sagliano dalle 14,30 alle 16,30 si potrà partecipare ad una passeggiata culturale che prende il nome di “1866 l’anno sbagliato, da Pietro Micca al Barocco” mentre nell’anfiteatro di Miagliano, dalle 17,30 si potrà assistere al concerto “Storie di Piazza” con il gruppo tutto al femminile “Stand Up”.

Tra sabato e domenica sarà inoltre possibile visitare mostre e cellule ecomuseali: “Ecozoica” a San Giovanni e poi i musei Soms e Scuole Tecniche a Campiglia, Casa Museo Alta Valle Cervo a Rosazza, Villaggio Operaio e Lanificio Botto a Miagliano e Casa natale di Pietro Micca a Sagliano.

Informazione Pubblicitaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore