/ Valle Olona

Valle Olona | 06 febbraio 2024, 14:21

Il McDonald’s di Castellanza dona 300 pasti alla Mensa del Padre Nostro

25 pasti a settimana per tre mesi, con 10 menù per bambini e 15 per gli adulti. Salvatore Tarricone, proprietario del locale: «Un pilastro dell’azienda è la solidarietà»

Il McDonald’s di Castellanza dona 300 pasti alla Mensa del Padre Nostro

Il Mcdonald’s di Castellanza donerà per i prossimi tre mesi 300 pasti alla Mensa del Padre Nostro. 25 a settimana, ogni martedì, la prima oggi alla presenza del sindaco Mirella Cerini.

«Uno dei pilastri di Mcdonald’s è la solidarietà - ha spiegato Salvatore Tarricone, proprietario del ristorante di Castellanza e Tradate -, post pandemia l’azienda aveva iniziato a donare pasti agli enti più meritevoli del territorio e quando l’ho raccontato al sindaco Cerini mi ha subito messo in contatto con Adriano».

I pasti saranno suddivisi in 15 menù per adulti, che comprenderanno un panino (double cheese burger o double chicken BBQ), acqua e patatine, e 10 happy meal per bambini con hamburger o nuggets, acqua, patatine e frutta.

«Questi si aggiungeranno a quello che noi già distribuiamo tutti i giorni, da lunedì a venerdì, quindi prodotti da forno, frutta e verdura, freschi, primi piatti e secondi piatti che ritiriamo da due mense aziendali» ha spiegato Adriano Broglia, presidente della Mensa del Padre Nostro.

Ad oggi l’associazione aiuta 102 famiglie, per un totale di 303 persone, per cui è stata dovuta fare una scelta su a chi donare i menù offerti da Mcdonald’s: «Li daremo alle famiglie più numerose».

Ovviamente il sostegno è accompagnato dall’inclusività, in modo che anche le famiglie di religione mussulmana possano essere aiutate, per cui i menù saranno divisi in 5 di pollo e 5 di manzo per i bambini e 10 di manzo e 5 di pollo per gli adulti.

La solidarietà che vuole dare Mcdonald’s a Castellanza è estremamente rappresentata perché Salvatore Tarricone è «stato per 12 anni presidente della Fondazione Ronald McDonald» che si occupa di aiutare le famiglie a stare vicino ai loro bambini e alle cure di cui hanno bisogno.

Il sindaco Mirella Cerini ha voluto ringraziare il proprietario del ristorante «che da subito ha rivolto un’attenzione particolare al nostro territorio».

Michela Scandroglio

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore