/ Enogastronomia

Enogastronomia | 17 novembre 2023, 20:00

La Pasticceria Chiara è ancora una volta nella guida del Gambero Rosso: «Un premio a tutta la squadra»

Anche per il 2024 lo storico esercizio olgiatese si è aggiudicato 2 torte all’interno dell’elenco delle eccellenze italiane. Fabio Longhin: «Grazie a tutti i ragazzi che ogni giorno lavorano fianco a fianco con me»

La Pasticceria Chiara è ancora una volta nella guida del Gambero Rosso: «Un premio a tutta la squadra»

Ancora una volta la Pasticceria Chiara di Olgiate Olona si è aggiudicata un posto tra le eccellenze italiane che fanno bella mostra di sé all’interno della nuova edizione guida Pasticceri e pasticcere del Gambero Rosso.
Anche per il 2024 il negozio olgiatese, che orami è entrata a far parte anche dell’elenco delle attività storiche della Regione Lombardia, si è aggiudicata ben due torte, riconfermandosi tra le migliori realtà del territorio grazie al mix di tradizione e innovazione che da sempre caratterizza il lavoro di Fabio Longhin e della sua squadra.

«Siamo molto felici e soddisfatti di essere riusciti a tagliare questo importante traguardo anche quest’anno – commenta il pasticcere olgiatese – e di essere rientrati ancora una volta nella lista delle eccellenze italiane stilata dal Gambero Rosso.
Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti i ragazzi che ogni giorno lavorano fianco a fianco con me, senza i quali, sicuramente, niente di tutto questo sarebbe stato possibile».

Secondo Longhin, infatti, a vincere il prestigioso riconoscimento è stata tutta la squadra che ormai da anni si impegna ogni giorno per fornire il miglior servizio possibile a chiunque si rivolga a loro in cerca di qualche momento di dolce ristoro.

«Qualsiasi premio, qualsiasi riconoscimento, qualsiasi risultato che la Pasticceria raggiunge – spiega il proprietario della Pasticceria Chiara – non è solo di Fabio Longhin, ma di tutta la squadra che ogni giorno varca la porta del negozio per lavorare al meglio delle proprie capacità.
Io posso dare le direttive, è vero, ma senza i ragazzi, con la loro competenza e la loro professionalità, la nostra realtà non sarebbe quella che tutti ben conosciamo; questo riconoscimento, ancora una volta, è frutto del lavoro di tutti e dell’impegno e della passione che ogni giorno ciascuno di noi mette in quello che fa».

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore