/ Valle Olona

Valle Olona | 21 giugno 2024, 14:30

Gorla Minore, cambiano i lavori in via Durini. E si concluderanno entro agosto

La sindaca Ermoni spiega che il cantiere dovrebbe essere smantellato con un mese di anticipo. «Abbiamo modificato il progetto in maniera tale da accorciare i tempi e da risparmiare la somma necessaria per via San Martino»

Gorla Minore, cambiano i lavori in via Durini. E si concluderanno entro agosto

A poche ore dalla sua elezione, la neo sindaca Fabiana Ermoni era in comune per mantenere le promesse fatte ai suoi concittadini: a partire dalla prima, via Durini.
«Alle 8 di martedì 11 – spiega infatti la prima cittadina – eravamo già qui in municipio per affrontare la questione relativa ai lavori di via Durini, che sarebbero iniziati in meno di una settimana.
Si tratta di interventi necessari, anche se purtroppo causeranno dei disagi a chi abita su quel tratto di strada, ma abbiamo ritenuto fosse importante agire in maniera tempestiva per correggere alcuni aspetti del progetto che non condividevamo».

In pochissimi giorni, dunque, i membri della neo eletta squadra di governo hanno lavorato insieme agli uffici e alla ditta che sta realizzando l’opera per mettere in pratica alcune modifiche che hanno permesso di intervenire anche lungo via San Martino.
«In origine era previsto di rifare tutta la via, compresi i marciapiedi, nello stesso stile di piazza XXV aprile – prosegue la sindaca Ermoni – e per quello che riguarda la carreggiata abbiamo deciso di mantenere la canalina centrale di raccolta dell’acqua prevista dal progetto; eravamo però ben consapevoli che i marciapiedi sono ancora in buone condizioni, anche se certamente da ripulire.
Per questo abbiamo stabilito di non intervenire su questi ultimi, risparmiando così circa 50 mila euro che useremo per proseguire i lavori su via San Martino, dove provvederemo alla riasfaltatura e alla realizzazione di un camminamento pedonale».

L’amministrazione appena insediata, però, è ben consapevole che la chiusura del tratto di strada situato tra il collegio e il comune causerà dei disagi ai residenti, e per questo si è attivata per fare in modo che questi potessero essere minimizzati il più possibile.
«Inizialmente i lavori avrebbero dovuto concludersi nel mese di settembre – conclude Fabiana Ermoni – ma con le varianti che abbiamo introdotto dovremmo riuscire a riaprire la via al massimo nei primi giorni di agosto.
Inoltre abbiamo voluto mandare una lettera a tutti i residenti per scusarci dei disagi che subiranno a causa di questi interventi».

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore