/ Attualità

Attualità | 02 novembre 2023, 17:12

Fondazione Cariplo presenta le attività future al presidente Mattarella

Una delegazione di Fondazione Cariplo, rappresentata dal neo Presidente Giovanni Azzone e dalle vice Presidenti Valeria Negrini e Claudia Sorlini, è stata ricevuta al Quirinale dal Capo dello Stato

Fondazione Cariplo presenta le attività future al presidente Mattarella

Una delegazione di Fondazione Cariplo, rappresentata dal neo Presidente, Giovanni Azzone, e dalle vice Presidenti, Valeria Negrini e Claudia Sorlini, è stata ricevuta oggi dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Al Capo dello Stato i vertici della Fondazione hanno presentato le attività che la Fondazione intende sviluppare nei prossimi anni, e in particolare quelle in programma nel 2024. Pochi giorni fa, infatti, il 26 ottobre, la Commissione Centrale di Beneficenza, organo di indirizzo della fondazione ha approvato le nuove linee programmatiche e il Documento Previsionale che per l’anno prossimo prevede un budget per l’attività filantropica di oltre 153milioni di euro.

Circa 20 milioni, in particolare, rappresentano il contributo della Fondazione a due grandi iniziative realizzate a livello nazionale insieme alle altre fondazioni di origine bancaria: il Fondo per il contrasto alla Povertà Educativa e il Fondo Repubblica Digitale per il contrasto alla povertà digitale.  

Il nuovo piano verrà presentato pubblicamente il 24 novembre a Milano, ma i vertici della Fondazione hanno colto l’opportunità dell’incontro con il Presidente della Repubblica per anticiparne la sintesi, donando al Capo dello Stato una Edizione Speciale del documento.

Le attività per il 2024 si snoderanno lungo 4 direttrici strategiche che puntano a: Creare valore condiviso, Ridurre le disuguaglianze, Allargare i confini, Creare le condizioni abilitanti.

Su queste convergeranno le attività operative delle tradizionali 4 aree di intervento della fondazione: Ambiente, Arte e Cultura, Servizi alla Persona e Ricerca Scientifica impegnate nel lavorare in modo sinergico.

Il Piano è frutto di un’approfondita attività di analisi e ascolto che ha preso il via nel giugno scorso, con una serie di incontri nei territori della Lombardia e del Piemonte (Novarese e Verbano Cusio Ossola) su cui la Fondazione agisce, per comprenderne priorità e criticità. Parallelamente, sono stati avviati gruppi di lavoro interno con le commissioni Ambiente, Cultura, Servizi alla Persona, Ricerca Scientifica e Gestione del Patrimonio, a cui hanno preso parte i rappresentanti degli organi di governo e le strutture tecniche di staff. Infine, la Fondazione ha messo a confronto le proprie strategie con alcune importanti fondazioni europee.

Il commento di Giovanni Azzone, presidente di Fondazione Cariplo: “Abbiamo condiviso con il Presidente Mattarella le linee guida per i prossimi anni. Sappiamo di avere di fronte problemi complessi, ma abbiamo raccolto anche da lui lo stimolo che ci ha guidato fin dal primo giorno in cui abbiamo cominciato a immaginare il nostro ruolo guardando al futuro: la chiave sta nel rafforzare le comunità, aiutarle a rimanere coese ed inclusive. Solo così possiamo affrontare i problemi e immaginare soluzioni.

La Fondazione cercherà di fare sempre la propria parte, con un’attenzione ai più fragili, consapevoli che ogni persona ha un bisogno specifico, che la contraddistingue: per questo abbiamo portato all’attenzione del Capo dello Stato una visione legata al welfare di precisione che unisce sensibilità e solidarietà al potenziale che oggi l’analisi dei dati e le tecnologie possono mettere a disposizione. Il Terzo Settore in questo ambito può crescere molto, e arrivare a fornire alle persone lo specifico aiuto di cui ciascuno ha bisogno, unendo così la missione solidaristica alla capacità di innovarsi. 

L’attività filantropica ruota intorno alle persone: fondamentale, perciò, l’apporto che la cultura, la ricerca scientifica e l’attenzione alle questioni ambientali possono dare per migliorare il contesto in cui le persone vivono”.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore