/ Gallarate

Gallarate | 16 settembre 2023, 13:01

Anche la Polizia Locale di Cassano pedala

Tre e-bike sono entrate nella dotazione del Comando, serviranno soprattutto per muoversi in aree verdi e frequentate. I mezzi sono stati acquistati con un cofinanziamento Comune/Regione. L’assessore alla Sicurezza, Massimo Zaupa: «Importante il gioco di squadra. E l’arrivo di agenti giovani tra le forze a disposizione»

Anche la Polizia Locale di Cassano pedala

Le tre nuove e-bike in dotazione al Comando di Polizia Locale di Cassano Magnago sono state presentate oggi, 16 settembre, a villa Oliva. Cioè a pochi passi dal parco della Magana, l’area verde che, con il Parco di Città e l’Oasi Boza, sarà il terreno di maggiore presenza, non l’unico, per gli agenti in bicicletta. L’assessore alla Sicurezza, Massimo Zaupa, ha sottolineato l’importanza di un’azione condivisa, a partire dal finanziamento: le e-bike hanno un costo di circa 12mila euro, coperto per metà dal Comune (era presente l’assessore al Bilancio, Luisa Savogin) e per metà, tramite partecipazione a bando, da Regione Lombardia. Ancora, i velocipedi, così li definisce il codice della strada, sono stati acquistati, customizzati e dotati dei necessari accessori con Fantic Rent. Gli esperti di Ju Green Gorla Minore (a villa Oliva c’era una delegazione di dirigenti e giovani atleti) sono stati coinvolti nella formazione del personale, Cms (fra il pubblico, l’Amministratore unico, Salvatore Maida) ha fornito i caschi.

Prima della benedizione impartita da don Andrea Ferrarotti, il sindaco, Pietro Ottaviani, ha sottolineato l’importanza «…di vedere gli agenti a piedi e in bici, a stretto contatto con i cittadini, a rappresentare le forze dell’ordine fra la gente». Il concetto di vicinanza è stato ribadito dal comandante Raffaele Esposito: «Cassano conta 16 chilometri quadrati, 22mila abitanti e aree verdi particolari e ampie, basti pensare che solo il Parco di Città ha sei entrate/uscite. Gli agenti in bicicletta lì risultano particolarmente utili, ovviamente anche grazie alla formazione specifica: sono lavoratori in servizio, non persone che passeggiano». Soddisfatto Zaupa, anche per gli innesti nell’organico del Comando: «Gli ultimi arrivi hanno permesso di abbassare l’età media degli agenti. Una risorsa importante in generale e ancora di più se pensiamo a mezzi come queste nuove biciclette».

Stefano Tosi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore