/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2023, 16:41

Trovati morti Fabrizia e Roberto, i due escursionisti dispersi nel Cuneese da domenica

La coppia non aveva fatto rientro da una gita. Le ricerche sono scattate ieri mattina, condizionate dalle proibitive condizioni meteorologiche sopra Vinadio. Oggi il sorvolo con l'elicottero della Gdf e con Drago 66, l'elicottero dei vigili del fuoco che ha recuperato le salme

Fabrizia e Roberto

Fabrizia e Roberto

Sono terminate nel modo più tragico le ricerche dei due coniugi di Cuneo dispersi dalla giornata di domenica 3 dicembre nella zona di Bagni di Vinadio. Sono infatti stati trovati deceduti la 38enne Fabrizia De Lio e Roberto Meo Colombo, di 53 anni.

I corpi sono stati trovati nella zona di Collalunga, dove sarebbero scivolati per oltre 200 metri cadendo da un sentiero sotto il colle di Seccia. Le ricerche, nella giornata di ieri, sono state rese estremamente complicate dalle condizioni meteo, che hanno impedito il sorvolo della zona.

La loro automobile era stata trovata parcheggiata già in mattinata in borgata San Bernolfo, l'unico riferimento per le ricerche. I due escursionisti non avevano infatti comunicato il proprio itinerario e non erano rintracciabili al telefono cellulare.

Oggi l'ausilio degli elicotteri ha consentito il ritrovamento della coppia, purtroppo deceduta. In mattinata è intervenuto quello della Guardia di Finanza, in quanto l'elicottero dei vigili del fuoco era impossibilitato a decollare dall'aeroporto di Torino per la fitta nebbia. Con il passare delle ore, il mezzo è potuto decollare raggiungendo l'area delle ricerche. E' stato Drago 66, con l'ausilio dei tecnici di soccorso alpino e del personale del 118, a individuare e recuperare i due corpi senza vita, parzialmente coperti dalla neve.

Hanno collaborato alle operazioni il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, il Soccorso Alpino e i Vigili del Fuoco, intervenuti anche con l'Unità di comando locale allestita nei pressi dell'albergo Nasi.

Le salme sono state portate a Vinadio. Sul posto anche il magistrato di turno e i familiari della coppia.

Difficile capire cosa sia successo domenica scorsa. Se siano caduti insieme o se uno dei due abbia provato a salvare l'altro. Fabrizia e Roberto Meo non erano degli improvvisati. Erano attrezzati e indossavano anche i ramponi al momento della caduta. Roberto Meo Colombo è stato trovato con il telefono accanto, probabilmente in un disperato tentativo di chiamare i soccorsi.

Barbara Simonelli da Targatocn.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore