/ Storie

Storie | 12 settembre 2023, 15:55

L'APPELLO. «Aiutateci a trovare il nostro micio Gas: lui fa parte della nostra famiglia»

Francesca Meschi si rivolge a chi possa avere visto oppure preso anche in buona fede il gatto, un exotic shorthair di due anni e mezzo, nella zona dell'Ipc Verri a Busto Arsizio: «Manca da una settimana e offriamo anche una ricompensa. Mettetevi una mano sul cuore, lui è delicato e noi sappiamo di cos'ha bisogno»

L'APPELLO. «Aiutateci a trovare il nostro micio Gas: lui fa parte della nostra famiglia»

Gas è un micio dolcissimo, che ama le coccole dei suoi cari all'infinito. Fino a una settimana fa abitava con la sua famiglia umana e altri due gatti, non usciva mai, poi l'exotic shorthair di due anni e mezzo - sterilizzato e microchippato - è scomparso e nella villetta di via Tasso 35 a Busto Arsizio regnano tristezza e preoccupazione.

L'hanno cercato in tutti modi, nella zona dell'Ipc Verri tra le vie Seneca, Gorizia, Boezio, Fiume. Sono pervenute segnalazioni in quest'area, ma finora non c'è stato verso di ritrovarlo.

È riuscito ad uscire e si è perso? Oppure qualcuno l'ha preso, anche in buona fede? Una sola cosa conta per Francesca Meschi e la sua famiglia: riportarlo a casa, prendersene cura, coccolarlo

«Gastone, ma noi lo chiamiamo Gas - spiega la giovane - è rosso tabby, bianco nella parte sotto e nella zampa sinistra. Ha l'apparenza cicciotta, il musino schiacciato e per questo gli lacrimano gli occhi. Ecco perché può sembrare che abbia il musino sporchino... non viene pulito, per ovvie ragioni, da un po’». 

La sua è una razza delicata e la famiglia sa di cosa ha bisogno. Francesca - che tra l'altro è la nipote don Isidoro, nata due anni dopo la sua scomparsa - spiega che cos'è questo micio per lei: «Da tanti anni sognavo di poter avere uno di questi gatti per il suo carattere. Di solito, i mici decidono quando farsi coccolare, lui no, lo fa sempre. Fa parte della famiglia. Noi ce ne prendiamo cura e lui ti fa sentire bene». 

Da quella dolorosa notte tra il 4 e il 5, non si dorme più. Sia per le ricerche incessanti, sia per il pensiero di cosa sarà accaduto, cosa starà facendo Gas, il micio coccolone sempre in casa. La sua sorellina è agitata, lo cerca.

«Siamo tutti stanchi e provati - dice ancora Francesca - mettetevi una mano sul cuore».

Non essendo abituato a stare fuori, Gas sarà spaventato. È già diffidente, per cui se qualcuno lo vedesse, è invitato a mandare subito un'immagine, un video a Francesca - numero di telefono 3429256075 - che correrà sul posto per prenderlo. Importante controllare cantine, garage, angolini nella zona in cui potrebbe essersi rifugiato. «Chiedo poi a chiunque abbia un po’ di amore per gli animali di controllare annunci di adozioni e vendite» implora Francesca.

Gas deve tornare a casa. Pubblichiamo anche diverse foto, perché ciascuna mette in rilievo le peculiarità del gatto.

 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore