/ Volley

Volley | 24 marzo 2023, 21:51

Futura verso la sfida alla Ipag Montecchio per la terza giornata della pool promozione

Dopo i due passi falsi consecutivi nell’ordine contro Soverato e San Giovanni in Marignano le cocche ancora a quota zero in questa seconda fase e chiamate ora a tirare fuori gli artigli nella sfida di Verona

Futura verso la sfida alla Ipag Montecchio per la terza giornata della pool promozione

Terzo atto della pool promozione per la Futura Volley, alla ricerca di riscatto e punti quanto mai fondamentali, nell’insidiosa trasferta contro la Ipag Montecchio.

Dopo i due passi falsi consecutivi delle cocche, nell’ordine contro Soverato e San Giovanni in Marignano, le ragazze ancora a quota zero in questa seconda fase e chiamate ora a tirare fuori gli artigli nella sfida di Verona per provare a cambiare passo e mantenere ancora viva la corsa al quinto posto e conseguente speranza di staccare un pass per i playoff.

Dalla parte opposta della rete a fare gli onori di casa ci sarà una Ipag tutt’altro che disposta a fare da vittima sacrificale. Dopo aver chiuso la regular season al quarto posto del suo girone con 42 punti frutto di 15 vittorie e 5 sconfitte, le ragazze di coach Sinibaldi, nella pool, hanno macinato un bilancio in perfetta parità con una sconfitta per 3-0 all’esordio contro Trento ed una vittoria, tra le mura di casa, contro Olbia occupando così la sesta piazza a quota 49 punti.

Le venete nel corso della stagione, al Palaferroli, si sono fermate solamente due volte nelle complessive dieci sfide disputate, dimostrando di avere tutte le carte in regola per dire la loro tra le grandi di testa e puntare al quinto posto, distante attualmente solo due punti.

Squadra solida e compatta con una batteria di attaccanti di tutto rispetto la Ipag, come confermano i numeri, che dicono di ben due giocatrici dritte nella top 10 delle migliori attaccanti, Mazzon a quota 373, la ex Angelina a quota 406 oltre ad una Tanase a quota 205 ed una nella top 5 delle top blockers, Marconato a quota 62. Non solo queste le peculiarità del gruppo di capitan Maggipinto, ben costruito e compatto che ha saputo subito unirsi e riemergere anche dalle difficoltà nei momenti meno favorevoli.  Una squadra dunque pronta a non regalare nulla a nessuno scendere sul teraflex per vendicare la sconfitta subita lo scorso anno agli ottavi playoff per mano proprio della Futura e dare il tutto per tutto con il vantaggio del fattore campo per mantenere il ritmo del treno di testa e spedire a distanza proprio le biancorosse, attualmente a sole tre lunghezze.

Le bustocche, dal canto loro, nel loro momento meno favorevole della stagione tanto sul piano fisico quanto sul piano morale, saranno chiamate proprio ad unirsi e fare squadra più che mai per rimettersi in carreggiata con una vittoria da tre punti, tanto fondamentale quanto decisiva come ultimo appello per la classifica e per il morale del gruppo.

Nell’anticipo di sabato andranno in scena le sfide tra Roma-Sassuolo, nel primo anticipo alle ore 17.30, a seguire alle 18.00 lo scontro in terra sarda tra Olbia-Omag San Giovanni in Marignano.

Il match delle cocche, invece, è programmato come di consueto per Domenica 26 con fischio d’inizio dell’incontro alle ore 17.00 al PalaFerroli di San Bonifacio (VR), l’acquisto dei biglietti sarà possibile, il giorno della gara direttamente alle casse del palasport.

Per tutti i tifosi biancorossi che non potranno essere presenti, si ricorda che sarà comunque possibile seguire l’incontro sulla piattaforma Volleyballworld.tv e sul canale youtube.


Precedenti e curiosità

Dando uno sguardo ai precedenti ufficiali tra i due team, sono sei gli scontri totali disputati nelle stagioni dal 2019 al 2021, di cui solo due le sfide in regular season e le altre sempre in momenti delicati del torneo. L’ago della bilancia dei precedenti pende decisamente in favore delle bustocche, vincitrici di quattro incontri e sconfitte solamente in due occasioni proprio in trasferta.

Nella regular season 2019, all’ottava giornata, fu una vittoria per parte con il medesimo risultato, all’andata vittoria 3-1 Ipag tra le mura di casa, punteggio restituito poi al contrario a Busto. Stessa situazione anche nella stagione 2020 con una vittoria per parte, sempre 3-1, alla seconda in quel caso della pool salvezza. Ai play off della scorsa stagione, invece, quando sulla panchina della Ipag sedeva proprio Amadio, nelle due gare valide per gli ottavi, fu bis di successi per la Futura che dopo il 3-0 casalingo risolse la pratica in gara due con la vittoria al tie break.

Tra i protagonisti sul campo tante le ex in campo da ambo le parti. Partendo dalle cocche, sarà ritorno a Montecchio in primis per coach Amadio che, come anticipato, proprio lo scorso anno sedeva su quella panchina, ritorno da “ex” anche per la coppia Mistretta – Fiorio anche loro parte di quel team. Tra le fila avversarie, invece, sarà incrocio al contrario per Giulia Angelina lo scorso anno con la 5 delle bustocche sulle spalle.



LE PAROLE IN BIANCOROSSO
 :

Daris Amadio : «Domenica ci aspetta sicuramente una gara complicata, Montecchio è un’ottima squadra, mi piace il loro modo di giocare. Sono contento di ritrovare delle giocatrici con le quali ho fatto un percorso sia lo scorso anno che quello prima a Marsala, hanno fatto tantissimi passi avanti e sono cresciute molto e di questo sono davvero contento per loro. La Ipag sicuramente, oltre ad avere una bella struttura a livello di squadra, possono contare su una batteria di attaccanti davvero importanti ed efficaci. Noi stiamo attraversando un periodo di precarietà soprattutto dal punto di vista fisico con una serie di acciacchi che hanno condizionato il lavoro durante queste settimane. Stiamo comunque affrontando una settimana di allenamenti positiva in cui abbiamo lavorato bene e bisognerà mettere tutto questo anche in partita. Credo che in particolare dovremo essere più calme con meno apprensione di quelle delle ultime due gare in cui abbiamo messo tanta carica emotiva e poca lucidità. A maggior ragione contro una squadra così attrezzata in attacco, dovremo essere lucide nel costruire il gioco come sappiamo fare anziché inseguire i punti».

Alessandra Mistretta: «Sarà la terza gara della pool promozioni, giunti a questo punto della stagione questa gara così come le altre sarà fondamentale per inseguire i playoff. Arriviamo da due sconfitte consecutive quindi nel gruppo c’è tanta voglia di riscatto e di dimostrare a noi stesse qual è il nostro vero valore. Per fare questo sarà importante entrare in campo fin da subito con il giusto carattere e aggressività su ogni pallone, dovremo inoltre essere più ciniche e incisive nei momenti che contano, come nei finali di set in cui siamo mancate contro la Omag. Cosa più importante dovremo essere brave a restare sempre unite anche nei momenti di maggiore difficoltà che si dovessero verificare. Sicuramente avremo una delle difficoltà sarà il fattore campo, ogni squadra che gioca nel proprio palazzetto di casa, ancor più in questa fase calda, ci tiene a dare il massimo e può sfruttare i suoi punti di riferimento. Indipendentemente da questo comunque dovremo andare lì convinte di poter fare una bella gara e poter portare a casa la vittoria. Per me personalmente tornare a Montecchio da avversaria sarà strano, ma allo stesso tempo piacevole perché ho dei bei ricordi dello scorso campionato, nonostante ciò, la grinta e la voglia di vincere sarà tantissima».

 

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore