/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 31 gennaio 2023, 17:41

Film in pausa al multisala di Busto Arsizio

Per il nuovo Cinelandia al Mizar Park una chiusura per svolgere i lavori di impiantistica, arredi e segnaletica, che «l’apertura “in corsa” per Natale non aveva permesso». Al multisala di Gallarate, entro fine mese una “parete verde” con oltre diecimila piante di 30 essenze diverse

Nelle foto sotto, l’inizio dei lavori della “parete verde” di Cinelandia Gallarate

Nelle foto sotto, l’inizio dei lavori della “parete verde” di Cinelandia Gallarate

«La chiusura temporanea del multisala permetterà di portare a termine il progetto inizialmente previsto per il nuovo Cinelandia di Busto Arsizio, al Mizar Park». Chiude così (provvisoriamente), a poco più di un mese dall'apertura, il multisala di Busto per terminare le opere in cantiere. «Ripartono oggi i lavori di impiantistica, arredi e segnaletica, che l’apertura “in corsa” per Natale non aveva permesso di svolgere. Tra i lavori principali sarà rivisitato completamente l’atrio per una nuova esperienza di Cinema. Ringraziamo il Comune, per la disponibilità dimostrata. Sono in corso di valutazione le tempistiche per la riapertura». Così la nota di Cinelandia Spa.

Parallelamente, l’inizio dei lavori della “parete verde” di Cinelandia Gallarate. «Sempre oggi sono iniziati anche i lavori di ampliamento del Cinelandia di Gallarate. La proprietà ha posato la prima delle 10.940 piante che rivestiranno l’intera facciata del cinema. Un importante investimento che segnerà un record, sarà infatti la terza parete verde più grande del mondo. Il termine dei lavori è previsto per fine febbraio. Questo nuovo concept, costituito da 10.940 piante di 30 diverse essenze, anticipa gli obiettivi previsti dalla “Strategia dell’UE sulla biodiversità per il 2030”.

La superficie ricoperta, corrispondente a 12.000 mq2 di verde orizzontale, rappresenterà un “polmone verde” per il territorio, in quanto apporterà diversi benefici tra i quali un risparmio energetico; la riduzione dell’inquinamento atmosferico tramite l’assorbimento delle polveri sottili; un aumento della biodiversità e un benessere psico-fisico».

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore