/ Volley

Volley | 01 dicembre 2021, 23:58

La Futura si riprende e vince nella trasferta siciliana

Dopo il brutto arresto casalingo una bella prova delle cocche. Si vedono delle difficoltà in ricezione, ma questa volta si resiste. Lucchini: «Contenti per la vittoria, ne avevamo bisogno»

(foto Seap Dalli Cardillo Aragona)

(foto Seap Dalli Cardillo Aragona)

Dopo la sconfitta al PalaBorsani contro l’Olbia, la Futura è partita questo mercoledì per recuperare la partita contro la Seap Dalli Cardillo Aragona, squadra di Canicattì, che non aveva potuto disputare lo scorso 31 ottobre a causa del maltempo in Sicilia.

La squadra di coach Lucchini tornerà a casa con 3 punti in tasca dopo l’ottima prestazione (1-3). I primi due set completamente dominati dalle Cocche (14-25 e 15-25), poi lo scivolone nel terzo terminato 27-25 che ha fatto tremare i tifosi, ma le nostre ragazze non si sono lasciate abbattere com’era avvenuto nel match casalingo e hanno ripreso in mano la partita vincendo 20-25. 

Un primo set che inizialmente sembrava combattuto, con le due squadre che si sono rincorse fino all’8 pari, quando un Angelina in splendida forma ha portato in vantaggio le sue (8-10). Ci pensa poi Sartori ad aumentare il distacco (8-12) portando al primo time out di Aragona, che però serve a poco, infatti, le Cocche mantengono il +4 fino al secondo time out di Aragona (12-18) che ha lo stesso risultato del primo. Con Bici in battuta le ragazze di coach Lucchini arrivano al 12-20 grazie a un ace di quest’ultima. Ci pensa poi Angelina a chiudere il set (14-25). Il secondo set parte sull’onda di chiusura del primo, con le Cocche che si portano rapidamente sull’1-5. Anche in questo caso, il time out chiamato dal coach dell’Aragona sul 4-10 serve a poco, infatti subito dopo un errore delle sue e una grandissima Landucci (in sostituzione a Lualdi che si è operata al scorsa settimana) portano le Cocche a +8 (4-12).

È poi Sartori a piazzare in primo tempo il vantaggio di 11 punti con la Futura che veleggia sull’8-19. Arriva il raddoppio Futura con l’ace di Bici (12-24). È Biganzoli a chiudere il parziale da posto 4 (15-25). Partono bene anche nel terzo set le Cocche che con la coppia di martelli Angelina-Bici si portano sullo 0-2, è sempre lo stesso duo a firmare il 2-5, va poi a segno anche Sartori per mantenere inalterato il +3 (3-6). Aragona non si arrende e con Cometti trova l’8-10 direttamente dai nove metri, Dzakovic pareggia dopo la sosta chiamata da Lucchini (10-10). Bici mette in rete il contrattacco che regala il vantaggio alle padrone di casa (12-11), Zonta incrementa sul 14-12.

Ma le difficoltà in ricezione delle Cocche si vedono e portano alla mente i ricordi di domenica contro l’Olbia. Busto impatta con Bici (21-21), poi Angelina trova l’ace del 23-23, ma anche l’errore che porta al set point le padrone di casa (24-23). Bici tocca le mani del muro e annulla (24-24). Ai vantaggi è Aragona a trovare il punto vincente con Dzakovic (27-25). Parte bene Aragona nel quarto set con l’ace di Moneta (1-0) ma Angelina trova il pari e Landucci porta in vantaggio le Cocche con una battuta vincente (1-2). Ci pensa Bici a portare le sue al +5 (3-8) e poi al +6 (4-10). Ancora Bici realizza un diagonale profondo che fa volare la Futura fino al 10-19, la ricezione bustocca balla un po’ e concede la rigiocata del 13-20.

Sul 15-23 Aragona non molla e recupera (18-23) portando coach Lucchini a chiedere il primo time out, subito dopo ci pensa Bici a regalare il primo match point (18-24) che però viene annullato ben due volte (20-24), il coach preferisce non rischiare e chiede il secondo time out. Ci pensa Demichelis a chiudere la partita con un punto di seconda (20-25). 

Coach Lucchini, al termine dell’incontro ha dichiarato: «Siamo contenti per la vittoria perché ne avevamo bisogno, ci sono stati importanti segnali di ripresa; oggi abbiamo avuto ancora un po’ di calo fisico nel finale, stiamo cercando di tornare ad avere energie per giocare tutto un match come i set iniziali. Bene il risultato, è una boccata d’ossigeno che ci fa salire in classifica e ci fa guardare con fiducia alla prossima gara contro Sant’Elia.»

Michela Scandroglio

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore