/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 22 giugno 2024, 17:04

Don Gabriele Lovati nel Lecchese con il progetto "famiglie missionarie a km zero"

Il sacerdote, già coadiutore a Busto in San Michele, lascia Cinisello con un nuovo, particolare mandato dall'arcivescovo: ecco in cosa consiste

foto dal profilo facebook di don Gabriele

foto dal profilo facebook di don Gabriele

Una nuova destinazione, un nuovo mandato. Don Gabriele Lovati - già responsabile dell'oratorio di San Michele a Busto Arsizio, in prima linea con don Alberto Lolli e i giovani per la nascita di Stoà - lascia Cinisello, diretto nel Lecchese.  

«L’Arcivescovo Mario mi ha chiesto, a partire dall’1 settembre p.v., di occuparmi degli oratori e della pastorale giovanile della Comunità Pastorale San Giovanni Battista di Oggiono, Annone, Ello e Imberido - ha spiegato lui stesso sui social -  La particolarità del mio nuovo mandato è che lo vivrò in fraternità con una famiglia, con cui cammino insieme da diversi anni: vivremo così l’esperienza diocesana denominata "Famiglie missionarie a km zero”, che da qualche tempo caratterizza un modo nuovo di vivere e servire la Chiesa nelle parrocchie, evidenziando come la testimonianza del Vangelo si concretizzi nella pluralità delle vocazioni».

Don Gabriele ha chiesto a tutti di accompagnare nella preghiera lui, «la comunità di Cinisello che tanto mi ha donato e quella con cui sono onorato di camminare nei prossimi anni».  

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore