/ Calcio

Calcio | 10 febbraio 2024, 18:05

Pro Patria-Pergolettese 2-0: i tigrotti dribblano la pioggia e volano alto

Secondo successo consecutivo, dopo il blitz di Trieste, per la Pro Patria di Colombo che sale in quota play-off e acciuffa una bella vittoria sul terreno ai limiti della praticabilità dello “Speroni”. Gran bella ripresa e successo meritato con le reti di Castelli (50') e Stanzani (77'). Bella mossa del mister, che inserisce due punte di “peso” e cambia l'inerzia del match

Pro Patria-Pergolettese 2-0: i tigrotti dribblano la pioggia e volano alto

Vola questa Pro Patria, anche sopra un campo ai limiti – se non oltre – della praticabilità. I tigrotti si aggiudicano il derby contro la Pergolettese grazie alla magia da subentrato di Castelli, al settimo gol stagionale. Un gran destro all'incrocio che sblocca la parità nella “risaia” dello “Speroni”, al 50' (tre minuti prima la traversa di capitan Nicco che dà la scossa). Poi, la chiude Stanzani al 77' (destro beffardo che si infila all'angolino e diventa imparabile sul terreno viscido di quest'oggi). Un 2-0 che fa volare, davvero, questa Pro Patria in piena zona play-off. Successo meritato, soprattutto per quanto fatto vedere nella ripresa con due punte, di peso, là davanti. Bella mossa di mister Colombo.

Martedì, primo turno infrasettimanale del 2024: Pro Patria-Padova alle 18.30.

LA PRESENTAZIONE

Sull'onda lunga dei successi di questo 2024, ultimo il colpaccio in casa della Triestina di settimana scorsa, la Pro Patria si presenta in campo con tanto entusiasmo e fiducia sul prato inzuppato dello “Speroni” di Busto. L'avversario di turno è la Pergolettese, reduce dalla sconfitta interna col Vicenza, che vuole tirarsi fuori dalla zona playout. Cinque punti di distacco tra le due formazioni: 32 a 27 per i tigrotti.

3-4-2-1 per mister Colombo, con Pitou e Stanzani dietro Parker. Insomma, conferma in blocco per l'11 vittorioso a Trieste. Nell'altra metà campo, l'ex Piu siede in panchina.

PRIMO TEMPO

Al 2', Parker carica il destro (alto). Succede poco o nulla, anche perché giocare a calcio su un terreno di gioco in queste condizioni è praticamente impossibile. Si vedono tantissimi “lanci” sulle punte, aspettando una buona seconda palla. Emozioni condensate, con tantissime difficoltà per i ventidue in campo impegnati a controllare il pallone ed a dribblare le pozzanghere.

Al 23', potenziale occasione per la Pro Patria, con Ndrecka che affonda sulla sinistra e crossa senza trovare nessun compagno per la deviazione vincente. Federico Caia danza tra le pozze e con il sinistro non trova la porta di Rovida. L'occasione migliore degli ospiti, fin qui. La speranza, in primis, è quella che smetta di piovere per favorire il drenaggio del campo. Altrimenti, di calcio se ne vedrà poco allo “Speroni”, quest'oggi. Così come gli spettatori, pochissimi (poco più di 600).

Cresce la Pro negli ultimi cinque minuti del tempo. Al 43' Stanzani, sull'affondo ancora di Ndrecka, attacca il primo palo e colpisce di piatto sinistro. Palla pericolosa ma alta. Si va all'intervallo sullo 0-0. E non potrebbe essere altrimenti.

SECONDO TEMPO

Cambio in avanti per la Pro Patria, con Castelli che rileva Pitou dal primo minuto della ripresa. Un tridente più adatto alle condizioni odierne per mister Colombo, visto che il folletto francese, su questo campo pesante, era davvero in difficoltà. Clamorosa traversa di Nicco in avvio.

Al 5', che jolly di Castelli! Il bomber tigrotto si aggiusta la palla sul destro e la mette all'incrocio dei pali. Mossa che paga subito i dividendi e che sblocca l'incontro. Settimo centro stagionale per la punta biancoblu.

Dentro l'ex Piu al 54' (fuori Caia). Stanzani vede Soncin fuori dai pali e prova a beffarlo con un pallonetto di piatto sinistro. Si salva all'ultimo l'estremo difensore ospite, che devia in angolo. Altra occasione Pro Patria con Castelli, che incrocia il sinistro e impegna ancora Soncin (61'). Tigrotti che stanno controllando bene la situazione e cercando il colpo del k.o.

Al 68', gol annullato alla Pergolettese per fuorigioco di Piu. Un brivido, che passa subito. Al 77', Stanzani chiude i conti: il suo destro di prima intenzione - dopo una punizione - scivola veloce sul terreno bagnato e diventa imparabile per Soncin (sorpreso e poco reattivo). Bene così. La quinta vittoria (su sei partite) di questo 2024 è servita. Si arriva al 90', con tanti cambi e pensando già al turno infrasettimanale di martedì.

IL TABELLINO

Pro Patria-Pergolettese 2-0 (0-0 primo tempo)

Marcatori: Castelli al 5' st., Stanzani al 32' st.

Pro Patria: Rovida; Minelli, Saporetti, Moretti; Renault G., Nicco (dal 78' Fietta), Mallamo (dal 69' Ferri), Ndrecka (dal 69' Vaghi); Pitou (dal 46' Castelli), Stanzani; Parker (dall'85' Curatolo). All.: Colombo.

Pergolettese: Soncin, Tonoli (dal 77' Bignami), Arini, Figoli (dal 77' Jaouhari), Bariti, Mazzarani, Guiu Vilanova, Felicioli (dal 72' Cesarani), Artioli (dal 77' Andreoli), Piccinini, Caia (dal 54' Piu). All.: Abbate.

Alessio Murace


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore