/ Valle Olona

Valle Olona | 03 febbraio 2022, 09:45

Fagnano, Solidarietà e Progresso: «Il gelato si scioglie, non è un buon segnale»

Il gruppo di minoranza incalza l'esecutivo al Castello su lavori al campo sportivo, taglio delle piante, aumenti tariffari e centro tamponi. «Cambiamento e rinascita c'era scritto. Non sono buoni segnali, il gelato elettorale si sta squagliando in mano alla giunta»

Paolo Carlesso, capogruppo Solidarietà e Progresso

Paolo Carlesso, capogruppo Solidarietà e Progresso

«Alla giunta il gelato si scioglie in mano». Così la nota di Solidarietà e Progresso, a firma del capogruppo Paolo Carlesso, con riferimento alla campagna elettorale di Siamo Fagnano e al famoso programma in “10 morsi” stile spot anni 80 del “Cucciolone”. Gli argomenti sul “piatto” della nota di Solidarietà e Progresso sono quelli più “caldi” della politica cittadina, in primis i lavori al campo sportivo “Galfrascoli” e il sacrificio delle piante dell'adiacente Parco Rimembranze. Ma non solo, ci sono altri punti “scottanti” (vedi aumenti tariffari delle mense scolastiche, in primis), che fanno «sciogliere il gelato» della giunta di Siamo Fagnano e del sindaco Marco Baroffio. Riceviamo e pubblichiamo. 

LA NOTA DI SOLIDARIETÀ E PROGRESSO

«La giunta racconta favole e intanto il gelato gli si squaglia in mano

I segnali non sono buoni, anzi sono decisamente pessimi.

Quanti hanno conservato il volantino elettorale con la merendina gelato e con il quale si annunciava l'imminente arrivo al “Paese dei Balocchi” in soli 10 morsi? Cambiamento e Rinascita c'era scritto!

L'arrivo al “Paese dei Balocchi” tarda a venire e dai banchi della giunta ci spiegano che non sarà così immediato. Occorre aver fiducia! (Non è un buon segnale.

Ma come, c'era scritto subito questo, campo da calcio piantumato, non si cementifica a cuor leggero, referendum ecc, ecc.

Dalla giunta ci spiegano che non abbiamo inteso bene, non abbiamo capito; ma cosa c'è da spiegare in un programma 10 morsi? Nel Cucciolone non trovi di certo il libretto di istruzioni! (Non è un buon segnale!).

Al sindaco sta crescendo il naso di giorno in giorno e alla giunta orecchie e coda. (Non è un buon segnale!)

Nel volantino, il morso degli aumenti tariffari ingiustificati non era contemplato, anche questo non è un buon segnale).

Non c'erano nemmeno i 5 alberi abbattuti al Parco delle Rimembranze. Si sta forse cercando dove sono state seppellite le monete d'oro? Al momento si sono trovati solo due enormi plinti di cemento. Come per la cuccagna, gli alberi da abbattere ora son diventati 11. Ma non doveva essere alberato quel campo? Qui sembra che siano passati gli Unni! L'assessore ci dice di non far polemica e di non ironizzare, in prospettiva futura vedrete una stupefacente piantumazione. (Non è un buon segnale!)

Passa il tempo, e passerà speriamo anche la pandemia prima o poi, senza che l'amministrazione di Fagnano abbia istituito un centro tamponi almeno per gli studenti. Nel “Paese dei Balocchi” non serve e ci si alza tardi, dando la colpa agli altri; confidiamo in Geasc... magari il centro tamponi lo faranno loro. Solo i danni sono e rimarranno irreparabili, ma anche per quelli la colpa la si dà ad altri ed alle circostanze sfavorevoli. Si sta già approssimando Carnevale e la giunta prepara il carro trainato da ciuchini. Verrà comunicato nel prossimo videomessaggio settimanale del sindaco. (Anche questo non è un buon segnale!)».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore